Live

Medaglie dell’Italia alle Olimpiadi 2021 di Tokyo aggiornate giorno per giorno: oro, argento, bronzo

Le medaglie dell'Italia alle Olimpiadi 2021 di Tokyo crescono. Con l'attuale medagliere l'Italia è settima nella classifica generale

Le medaglie dell’Italia alle Olimpiadi 2021 di Tokyo sono trentasette per ora. Con l’attuale medagliere l’Italia è al 7° posto nella classifica generale.

Medaglie d’oro Italia alle Olimpiadi 2021 di Tokyo

La squadra italiana ha conquistato fino ad ora 10 medaglie d’oro.

  • La prima medaglia d’oro per la delegazione italiana è di Vito Dell’Aquila (Taekwondo): classe 2000 e originario di Mesagne in provincia di Brindisi. Di professione carabiniere, Vito Dell’Aquila ha vinto la medaglia d’oro nella disciplina del taekwondo nella categoria 58 Kg battendo in finale il tunisino Khalil Mohamed Jendoubi, alla sua prima partecipazione ai Giochi olimpici.
  • La seconda medaglia d’oro è andata alla coppia Federica Cesarini e Valentina Rodini nel canottaggio femminile. La prima medaglia di sempre del canottaggio femminile azzurro. Federica Cesarini è nata il 2 agosto 1996 a Cittiglio in provincia di Varese e fa parte del Gruppo Sportivo Fiamme Oro. Mentre Valentina Rodini è nata a Cremona il 28 gennaio 1995 e fa parte delle Fiamme Gialle.
  • “L’uomo più veloce del mondo è italiano”. Per la prima volta nella storia l’Italia vince una medaglia d’oro nella disciplina dei 100 metri. A conquistarla è stato Lamont Marcell Jacobs, che è entrato così nella storia dello sport olimpico italiano e mondiale. Nessun italiano prima d’ora era riuscito ad entrare in finale nei 100 metri, e lui ha addirittura vinto la specialità diventando l’uomo più veloce del mondo. Chapeau.
  • Gianmarco Tamberi è medaglia d’oro nel salto in alto. Una grandissima vittoria per l’azzurro, arrivato dopo un periodo difficilissimo. Gianmarco Tamberi infatti, a causa di un infortunio, aveva dovuto saltare le olimpiadi di Rio 2016. Ma ora è tornato, e il tricolore nel salto in alto è sul tetto del mondo.
  • Ruggero Tita e Carolina Banti (vela, categoria Nacra 17) conquistano l’oro nella vela. Una medaglia così pregiata mancava da Sydney 2000 che riporta l’Italia ai vertici anche nella vela. Quella di Ruggero Tita e Carolina Banti è la quinta medaglia d’oro italiana.
  • Filippo GannaSimone ConsonniJonathan Milan e Francesco Lamon (ciclismo su pista a squadre) hanno ottenuto una splendida medaglia d’oro con tanto di record del mondo. Trascinatore della squadra è stato Filippo Ganna.
  • Massimo Stano è un marciatore italiano e oro olimpico nei 20 km di marcia alle Olimpiadi di Tokyo 2021. Stano è nato a Grumo Appula, in Puglia, il 27 febbraio 1992. Diplomato come programmatore informatico, fa parte del gruppo sportivo Fiamme oro.
  • Antonella Palmisano è una marciatrice e ha vinto l’oro nella 20 km femminile. Classe ’91, Antonella Palmisano cresce nella cittadina di Mottola in provincia di Taranto. Partecipa alle gare sempre con il suo portafortuna intrecciato ai capelli, i fiori di feltro cuciti dalla mamma, e ha sposato nel 2018 il marciatore azzurro Lorenzo Dessi.
  • Luigi Busà (karateka) ha conquistato l’oro nel karate. Specializzato nel kumite, Luigi Busà è nato ad Avola, in provincia di Siracusa, il 9 ottobre 1987. Con la sua medaglia è il 37° podio dell’Italia a Tokyo 2021, uno in più di Roma 1960, record assoluto di medaglie alle Olimpiadi insieme a Los Angeles 1932.

Medaglie d’argento Italia alle Olimpiadi 2021 di Tokyo

L’Italia fino ad ora ha conquistato 10 argenti.

  • Daniele Garozzo ,catanese classe 1992, ha vinto la medaglia d’argento nel fioretto. L’azzurro è arrivato in semifinale battendo il giapponese Takahiro Shikine 15 a 9, poi è stato sconfitto 11-15 in finale da Cheung Ka Long (Hong Kong). Durante l’incontro, l’italiano è stato trattato da un fisioterapista nei 5′ di time-out per un problema alla coscia.
  • Diana Bacosi (Skeet, tiro a volo), 38 anni originaria della Città della Pieve. Vince la medaglia d’argento nel tiro a volo femminile. L’azzurra dell’Esercito dopo un testa con l’americana Amber English riesce a vincere l’argento. Terza la cinese Wei
  • Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo (nuoto, 4×100 stile libero): una storica prima volta della 4×100 azzurra sul podio. L’Italia è d’argento, battuta solo dagli Usa. Mai nella storia dei Giochi era arrivato un podio in staffetta.
  • Luigi Samele (scherma, sciabola), è classe 1987 di Foggia. Fa parte delle Fiamme Gialle. Ha vinto la medaglia d’argento nella sciabola individuale maschile dopo aver perso la finale contro l’ungherese Aron Szilagyi. È alla sua seconda partecipazione olimpica dopo Londra 2012, dove vinse un bronzo a squadre
  • Giorgia Bordignon (sollevamento pesi, categoria -64kg) ha conquistato l’argento nel sollevamento pesi. Per Giorgia Bordignon si tratta di una prestazione inattesa, inaspettata, ma forse per questo ancora più bella.
  • Gregorio Paltrinieri(nuotatore specializzato in stile libero), nonostante le sue condizioni fisiche non ottimali, ha conquistato l’argento negli 800 metri stile libero. Paltrinieri è nato a Carpi il 5 settembre 1994. Arriva a Tokyo 2020 dopo aver contratto la mononucleosi a fine giugno. Una medaglia d’argento che vale oro.
  • Enrico Berrè, Luca Curatoli, Luigi Samele e Aldo Montano (sciabola a squadra). Una storica medaglia d’argento soprattutto per Aldo Montano che a 43 anni è alla sua quinta Olimpiade.
  • Mauro Nespoli (tiro con l’arco) ha portato a casa una nuova medaglia d’argento. Una grande gioia per la città di Voghera che è stato in battuto in finale solo dal turco Mete Gazoz.
  • Vanessa Ferrari nella ginnastica artistica (specialità corpo libero) è riuscita ad ottenere un bellissimo argento. Uno storico argento per Vanessa Ferrari visto che il podio olimpico della ginnastica femminile mancava dal 1928. È quindi la prima medaglia per la ginnastica femminile moderna.
  • Manfredi Rizza (canoa sprint 200 metri) è arrivato secondo nel K1 200, la gara più veloce del programma olimpico della canoa. L’azzurro Manfredi Rizza ha chiuso in 35″080 alle spalle dell’ungherese Sandor Totka (35″045) con un finale thrilling, sfiorando l’oro per soli 45 millesimi.

Medaglie di bronzo Italia alle Olimpiadi 2021 di Tokyo

Sono 18 le medaglie di bronzo per gli italiani:

  • La squadra femminile di scherma (specialità spada) vince il bronzo battendo la Cina. Le ragazze della spada sul podio sono dunque Rossella Fiamingo, secondo posto a Rio 2016, insieme a Mara Navarria e Federica Isola e Alberta Santuccio.
  • Maria Centracchio (categoria -63 kg) vince il bronzo nel judo. Maria Centracchio è Nnta a Castel Di Sangro nel settembre del 1994, è un agente della polizia di stato. Alle Olimpiadi di Tokyo ha battuto nella finale per il terzo posto Juul Franssen dopo i tre shido dell’olandese. Per l’Italia è la prima medaglia in assoluto di un’atleta molisana.
  • Elisa Longo Borghini (ciclismo su strada, prova in linea): classe 1991 di Verbania. Ha vinto il bronzo della prova in linea dietro alla austriaca Anna Kiesenhofer a alla olandese Annemiek Van Vleuten.
  • Odette Giuffrida (judo, -52 kg): classe 1997 di Roma. Dopo l’argento ai Giochi del 2016 è di bronzo nella categoria 52 kg con un successo al golden score sulla ungherese Pupp.
  • Mirko Zanni (sollevamento pesi, 67 kg): classe 1997 di Pordenone. Da esordiente ai Giochi alza complessivamente 322kg nella categoria 67kg, conquistando il bronzo
  • Nicolò Martinenghi (nuoto, 100 rana): classe 1999 di Varese. Nicolò Martinenghi è alla sua prima partecipazione ai Giochi conquista il bronzo dei 100 rana alle spalle del britannico Peaty e dell’olandese Kamminga
  • Federico Burdisso (nuoto, 200 farfalla) ha centrato il bronzo. Il nuotatore italiano è nato a Pavia nel 2001 e fa parte della squadra Mount Kelly Swimming.
  • Pietro Ruta e Stefano Oppo bronzo nel canottaggio. Stefano è nato a Oristano il 12 settembre 1994 e fa parte dei Carabinieri. Pietro Willy Ruta è nato il 1987 a Gravedona ed Uniti in provincia di Como.
  • Matteo Castaldo, Marco Di Costanzo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino (canottaggio, 4 senza) strappano un terzo posto aumentando il bottino del canottaggio a Tokyo.
  • Martina Batini, Erika Cipressa, Arianna Errigo e Alice Volpi (scherma, fioretto a squadre) si sono imposte sugli Stati Uniti per 45-23.
  • Lucilla Boari (tiro con l’arco) è la prima donna ad ottenere una medaglia olimpica in questa specialità per l’Italia. Un risultato importantissimo per la crescita di questo sport nel nostro paese.
  • Simona Quadarella (nuoto, 800 sl) riesce ad agguantare la medaglia di bronzo negli 800 sl dopo la delusione avuta nei 1500 sl. Simona Quadarella è riuscita così a riscattarsi dopo una prova deludente nei 1500 sl.
  • Irma Testa (boxe, pesi piuma) è anche lei la prima donna a vincere una medaglia per l’Italia in questa specialità. Irma Testa però non è però riuscita ad agguantare la finale, sconfitta dalla filippina Nesthy Petecio
  • Antonino Pizzolato (sollevamento pesi -81 kg) conquista un’altra medaglia di bronzo nella disciplina che si aggiunge al terzo posto di Mirko Zanni. Il siciliano ha sollevato 365 kg. L’oro è andato invece al cinese Lyu Xiaojun davanti al dominicano Zacarias Bonnat Michel.
  • Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso e Alessandro Miressi (4×100 misti) hanno concluso l’ultima gara del nuoto di Tokyo 2020 nel migliore dei modi. Medaglia di bronzo: un risultato importantissimo per la staffetta italiana.
  • Gregorio Paltrinieri (10 km di fondo) è medaglia di bronzo anche nella gara in acque libere. L’azzurro, salendo sul podio, è così il primo italiano a conquistare una medaglia nel fondo e in piscina durante la stessa olimpiade. Un’impresa titanica per Gregorio Paltrinieri, arrivato a Tokyo dopo un periodo di mononucleosi. Il bronzo conquistato si aggiunge all’argento degli 800 stile libero.
  • Elia Viviani ha conquistato uno splendido bronzo nell’Omnium. Nato all’Isola della Scala, in provincia di Verona, il 1989, Elia è un ciclista da strada e un pistard. Corre per il team Cofidis.
  • Viviana Bottaro è riuscita a conquistare la medaglia di bronzo nel Karate (specialità kata). Viviana Bottaro, 33 anni di Genova, è una donna inserita nelle Fiamme Oro e da sempre ai vertici del Karate.