Live

Nicolò Martinenghi, chi è la sorpresa del nuoto italiano bronzo nei 100 rana

Chi è Nicolò Martinenghi, la giovane sorpresa del nuoto italiano che ha vinto la medaglia di bronzo nei 100 rana alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Olimpiadi di Tokyo 2020, Nicolò Martinenghi è entrato nella storia del nuoto conquistando una medaglia di bronzo nei 100 m rana. Laddove tutti si aspettavano dalla rana un ottimo risultato dalla giovane di 16 anni Benedetta Pilato, è stato invece Nicolò Martinenghi la giovane sorpresa della rana italiana.

Chi è Nicolò Martinenghi, la sorpresa del nuoto italiano

Classe 1999, di Varese, Nicolò Martinenghi soprannominato Tete è una delle giovani promesse del nuoto italiano. Alto 187 centimetri, pesa 94 kg e la rana è la sua specialità.

Negli anni ha conquistato oltre 20 titoli italiani e tre bronzi ai campionati Europei di nuoto. Il 12 dicembre 2019 Martinenghi ha vinto la finale dei 100 m rana, registrando il tempo di 58″75, nuovo record italiano assoluto sulla distanza che gli ha consentito di diventare il primo italiano nella storia ad infrangere il muro dei 59″ nei 100 rana.

Grazie a questo risultato, l’azzurro si è guadagnato il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020 dove sta facendo sognare tutta l’Italia.

Per quanto riguarda la sua vita privata, Martinenghi è molto riservato e per questo non si hanno molte informazioni su di lui fuori dall’acqua. Tuttavia, si sa che è sentimentalmente legato ad Adelaide, sua fidanzata storica con cui condivide vari scatti sui social, e che è super appassionato di Inter e di moda.

Nicolò Martinenghi Olimpiadi, medaglia di bronzo nei 100 rana

Olimpiadi di Tokyo 2020, l’azzurro Nicolò Martinenghi ha disputato una gara straordinaria, conquistando la medaglia di bronzo nei 100 rana. Si tratta di un risultato inaspettato, ma forse anche per questo ancora più bello.