Home Politics

Politics

Cose di politica (quasi) serie su cui riflettere. O forse no.

“200mila posti di lavoro”. Ecco Giovanni, il “codista” che imita Berlusconi e si candida sindaco

Giovanni Cafaro si candida a sindaco di Milano: promette 200mila posti di lavoro, sanità senza liste d'attesa (ma non dipende da lui), lavaggi gratis per cani e gatti e un nuovo Assessorato ai Parenti. Quanti voti prenderà?

De Pasquale (FI): “Sala ha fallito, ora la data del voto”. Bolognini: “Guideremo il riscatto”

Il Commissario della Lega a Milano: “Candidature dal basso, la città merita di tornare protagonista”. Il capogruppo di Forza Italia a Palazzo Marino: “Siamo il partito del lavoro. Sala? Tutto marketing”

La prima di Rasia: “Imprese e sicurezza per Milano. Crisi governo? Andrei al voto” (VIDEO)

Roberto Rasia Dal Polo a Telelombardia: "Crisi di governo? Andrei al voto. Milano? Apprezzo Sala ma i cittadini sanno cosa non funziona. Campagna elettorale? Fair play e correttezza. Slogan? Rialziamo Milano"

Beppe Sala guarda all’ambientalismo, Berlusconi tentato da Lupi

Beppe Sala contro Maurizio Lupi sarebbe una grande campagna elettorale per Milano. Come finirà? Ancora una volta, la palla in mano a Silvio Berlusconi

“200mila posti di lavoro”. Ecco Giovanni, il “codista” che imita Berlusconi e si candida sindaco

Giovanni Cafaro si candida a sindaco di Milano: promette 200mila posti di lavoro, sanità senza liste d'attesa (ma non dipende da lui), lavaggi gratis per cani e gatti e un nuovo Assessorato ai Parenti. Quanti voti prenderà?