Live

Elezioni comunali 2021: dove si vota, quando, chi sono i candidati. LA MAPPA

Le Comunali 2021 coinvolgono più di 1300 comuni, tra cui le quattro più grandi città italiane: Milano, Roma, Torino, Napoli

Sarà una tornata elettorale amministrativa, ma avrà grande rilevanza politica anche sul piano nazionale. Le Comunali 2021 coinvolgono più di 1300 comuni, tra cui le quattro più grandi città italiane. Ci saranno poi anche le elezioni regionali in Calabria.

Comunali 2021: quando si vota

Le elezioni amministrative per il rinnovo dei consigli comunali, previste inizialmente per questa primavera, a causa dell’emergenza sanitaria, sono state rimandate di qualche mese. Si voterà quindi in autunno, domenica 3 e lunedì 4 ottobre.

A decidere lo slittamento è stato il Decreto Legge Elezioni del 29 aprile 2021, che ha rinviato in blocco tutte le consultazioni elettorali territoriali che avrebbero dovuto tenersi invece tra il 15 aprile e il 15 giugno.

Comunali 2021, come si vota

Si voterà nell’arco di due giornate: la domenica dalle ore 7 alle ore 23 e il lunedì dalle ore 7 alle ore 15.

Per i comuni con più di 60000 abitanti, se nessuno dei candidati sindaci supererà il 50% dei voti, si andrà al secondo turno che vedrà fronteggiarsi i due candidati più votati al primo turno. In questo caso l’appuntamento per i ballottaggi è stato fissato per il 17 e 18 ottobre.

Comunali 2021, dove si vota

Alle urne sono chiamati gli elettori di più di 1300 comuni. Tra questi, le quattro città più grandi d’Italia e altri importanti capoluoghi. Solo nella capitale si recheranno alle urne poco meno di tre milioni di persone, a Milano voteranno poco meno di un milione e mezzo di residenti, a Napoli circa un milione e a Torino quasi novecentomila. Solo sommando la popolazione di queste città, si arriva a sei milioni di italiani chiamati al voto. Facile intuire dunque, come le Comunali 2021 saranno cariche di riflessi sulla politica nazionale. L’elenco completo dei Comuni al voto regione per regione è pubblicato sul sito del ministero dell’Interno.

Comunali 2021: i candidati sindaco città per città

Vediamo chi sono i candidati a sindaco nelle principali città chiamate al voto.

Comunali 2021: Roma

Sono ben ventuno candidati a sindaco per le prossime comunali 2021 nella capitale (ECCOLI TUTTI) . Tra loro Raggi, Gualtieri, Michetti, Calenda. La prima a scendere in campo è stata proprio la sindaca Virginia Raggi che nel giorno di San Lorenzo 2020 ha espresso il suo desiderio di correre di nuovo per il Campidoglio. Superato con la benedizione di Rousseau il limite interno ai 5s del secondo mandato (il primo da consigliera, il secondo da sindaca), la ricandidatura della prima cittadina ha provocato una fronda interna, che ha portato all’ennesimo rimpasto di giunta. Carlo Calenda è stato il secondo candidato ufficiale, anche lui sceso in campo provocando numerosi mal di pancia nel centro sinistra. La coalizione di centrodestra ha scelto Enrico Michetti, 55 anni, come candidato alla posizione di sindaco di Roma, mentre Il candidato della coalizione del centrosinistra è l’ex europarlamentare Roberto Gualtieri, 55 anni, che ha battuto alle primarie con oltre il 60% delle preferenze la concorrenza dell’ex assessore all’Urbanistica Giovanni Caudo e l’attivista LGBT Imma Battaglia. 

Comunali 2021: Milano

Milano, come a Roma, il primo a scendere in campo per le Comunali 2021 è stato l’attuale sindaco, Beppe Sala, che si ricandida. Gli sfidanti sono in totale 12. Tra loro, per il centrodestra c’è il candidato sindaco Luca Bernardo, pediatra, che già nel 2006 si è candidato nella lista Moratti.  Layla Pavone è stata invece scelta dal leader dei pentastellati Giuseppe Conte ed è sostenuta appunto dal Movimento 5 Stelle. Da Azzaretto a Muggiani, da Tedone a Mariani, eccoli tutti

Comunali 2021: Napoli

A Napoli il sindaco Luigi De Magistris, terminato il secondo mandato non può ricandidarsi, ma il primo cittadino partenopeo ha già designato quella che vorrebbe diventasse sua erede a Palazzo San Giacomo.

Si tratta di Alessandra Clemente, attuale assessora al Patrimonio, ai Lavori Pubblici e ai Giovani. 34 anni, giurista, Alessandra Clemente ha un passato e un presente di attivista antimafia e antiraket. Si candiderà sostenuta dalla lista Democrazia e Autonomia.

Il secondo a candidarsi ufficialmente per le Comunali 2021 a Napol (QUI TUTTI I NOMI) è stato un pezzo da novanta. L’ex sindaco ed ex presidente della Regione Campania Antonio Bassolino, a settantaquattro anni suonati ha scelto di ributtarsi nella mischia. I candidati sono in totale sette, tra cui anche Gaetano Manfredi e Catello Maresca

Comunali 2021: Torino

Come a Napoli, anche a Torino c’è la certezza che la sindaca uscente non si ricandiderà alle Comunali 2021. Lo ha confermato la stessa Chiara Appendino. In casa Cinque Stelle si punta sulla candidata Valentina Sganga. I candidati sindaco nella città della Mole sono in totale 12, tra cui Paolo Damilano per il centrodestra e Stefano Lo Russo per il centrosinistra.

COMUNALI 2021, ALTRI APPROFONDIMENTI

Si vota anche a Trieste, Bologna, a Varese e in numerosi comuni della Lombardia.