Elezioni amministrative 2022: quando e dove si vota? Date e Comuni

Le elezioni amministrative 2022 si terranno domenica 12 giugno insieme ai cinque referendum sulla giustizia

Nel 2022 saranno circa mille i Comuni chiamati a eleggere un nuovo sindaco (anche se le grandi città al voto saranno poche). Un numero che può aumentare nelle prossime settimane se delle Giunte dovessero sciogliersi e altri sindaci dovessero essere sfiduciati. Ecco quando si vota alle elezioni amministrative 2022.

Elezioni amministrative 2022: quando si vota

Le elezioni amministrative del 2022 si terranno domenica 12 giugno insieme ai cinque referendum sulla giustizia.

Nei comuni più grandi con più di 15.000 abitanti il ballottaggio si terrà due settimane dopo il primo turno delle amministrative, ovvero in data domenica 26 giugno. Per abbattere l’astensionismo si sta pensando anche ad un’ipotesi di voto in posta.

I seggi saranno aperti dalle ore 07:00 fino alle ore 23:00. Chiuse le urne dovrebbe iniziare prima lo spoglio del referendum e poi quello per le amministrative.

Le Regioni autonome infine potranno deliberare in autonomia la data delle elezioni amministrative.

I capoluoghi di provincia al voto

In totale saranno ventisei i capoluoghi o co-capoluoghi di provincia che saranno chiamati alle urne, di cui quattro anche di regione (Genova, L’Aquila, Palermo e Catanzaro), chiamati al voto nel 2022.

Altre importanti città italiane non capoluogo interessate dalle elezioni amministrative 2022 sono: Torre Annunziata, Nocera Inferiore, Ischia, Sesto San Giovanni, Martina Franca e Carrara.