Chi è Sara Di Vaira, ex ballerina di Ballando con le Stelle

Chi è Sara Di Vaira, ex storica ballerina di Ballando con le Stelle. Tutto sull'artista, dall'addio a Ballando al Cantante Misterioso

Chi è Sara Di Vaira, la ballerina che ha appena lasciato Ballando con le stelle. La 42enne toscana è stata un membro importante del cast della trasmissione Rai per ben dieci edizioni. Tutto sui motivi dell’addio, i suoi nuovi progetti e la sua vita privata.

Chi è Sara Di Vaira, vita privata e carriera: l’addio a Ballando con le stelle

Sara Di Vaira, nata a Cecina in provincia di Livorno il 19 Settembre 1979, è una nota ballerina televisiva, dal 2009 una delle maestre di ballo del reality Rai 1 Ballando con le stelleHa fatto parte del cast della trasmissione dal 2009, danzando al fianco di tanti concorrenti, tra cui l’ex rugbista Martin CastrogiovanniCostantino della Gherardesca e, nell’ultima edizione, il fisico nucleare Valerio Rossi Albertini.

Nel 2019 ha vinto la quattordicesima edizione, ballando insieme al sottotenente della marina norvegese Lasse Matberg.

Nel 2022 Sara Di Vaira ha deciso di voltare pagina e di lasciare la trasmissione, dopo oltre dieci anni di collaborazione. Dopo gli addii di Raimondo Todaro Simone Di Pasquale, abbandona il programma un altro volto storico di Ballando. La ballerina ha salutato i colleghi nel video di presentazione della figlia Brenda Gozzoli, concorrente del programma tra i GiovanissimiNon potevo chiudere il mio percorso in un modo migliore di questo, insieme a lei”.

La conduttrice Milly Carlucci ha salutato Sara con affetto dopo la sua ultima esibizione: “Sara è una delle colonne portanti di questa edizione e se è vero che questo sarà il tuo ultimo anno, ci mancherà una gamba da ora in poi”. Nella finale della trasmissione, tra le lacrime di entrambe, arriva il saluto definitivo della presentatrice, che spiega anche i motivi dell’addio della ballerina: Non è facile salutare una maestra così grande e una donna così straordinaria.

Tu sei un pezzo del mio cuore, veramente. Per tutto quello che abbiamo vissuto insieme, per l’entusiasmo, la sincerità e la bravura che hai portato in questo programma. Lei ha deciso di finire questa esperienza perché un atleta deve sapere anche quando è il momento di ritirarsi. Quindi ha deciso che qui si chiude.

Vita privata: ex marito e figli

Sara Di Vaira ha diverse relazioni importanti alle spalle. Il suo ex marito è il ballerino Mirko Gozzoli, con il quale ha avuto una figlia nel 2011, la piccola Brenda.

I due si sposano nel 2012 ma si lasciano solo qualche anno dopo, a causa della relazione della ballerina con uno dei concorrenti di Ballando con le stelle: l’ex calciatore Marco Delvecchio. Anche questa relazione finisce poco tempo dopo, nel 2016. In seguito Sara Di Vaira è stata legata sentimentalmente a un uomo che vive lontano dai riflettori, un suo ex compagno di scuola di nome Enrico. Nonostante le voci mai confermate di un suo flirt con l’ex concorrente di Ballando Massimiliano Morra, oggi la ballerina è tornata single.

Sara Di Vaira a Il cantante mascherato 2022: “Indagherò tra il pubblico”

Sara Di Varia lavora ancora al fianco di Milly Carlucci durante la terza edizione de Il Cantante Mascherato, che torna su Rai 1 venerdì 11 febbraio alle 21.35. La ballerina avrà un ruolo fondamentale nelle indagini per scoprire l’identità dei misteriosi artisti in costume: “Io cercherò di fare del mio meglio alla guida del pool investigativo.

Avrò il compito di capire cosa pensa il pubblico in studio riguardo le maschere“. Ci sono novità e cambiamenti anche nel pacchetto giuria: i quattro investigatori d’eccezione sono Flavio Insinna, Caterina Balivo, Francesco Facchinetti e la new entry Arisa.

Milly Carlucci nella conferenza stampa di presentazione dello show, ha fornito anche qualche indizio sulle maschere: “Il gruppo dei nostri eroi, complessivamente, ha venduto circa 150 milioni di dischi, ha interpretato più di 120 film, ci sono 3 vittorie di Festival di Sanremo”.

I cantanti mascherati quest’anno potranno rispondere in diretta alle domande degli investigatori.  La loro voce sarà contraffatta, ma le pause, le frasi e le inflessioni saranno ulteriori indizi a disposizione di investigatori e pubblico per giocare a indovinare.