Live

Chi è Giampiero Zinzi, candidato del centrodestra a Caserta e capogruppo regionale della Lega

Chi è Gianpiero Zinzi, il candidato del centrodestra e capogruppo regionale della Lega che sfiderà al ballottaggio di Caserta Carlo Marino

Chi è Gianpiero Zinzi il candidato del centrodestra che sfiderà al ballottaggio a Caserta lo sfidante del centrosinistra Carlo Marino, ex sindaco uscente.

Chi è Gianpiero Zinzi, candidato del centrodestra

Gianpiero Zinzi è nato a Caserta 15 gennaio 1983. Avvocato e Ph.D. in ‘Diritto Amministrativo, Tutela dell’Ambiente e Governo del territorio’, impegnato nel settore della ricerca scientifica ed autore di diverse pubblicazioni. Molto attivo sui social, ha pubblicato su Instagram la foto mentre consegnava il suo voto in compagnia della sua piccola figlia.

Sul suo sito, aperto in campagna elettorale, si legge: “Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle”. 

Gianpiero Zinzi: capogruppo regionale della Lega

Gianpiero Zinzi nel 2015 è stato eletto in Consiglio regionale per la Lega. Zinzi è stato eletto, nella passata consiliatura, Presidente della Commissione Speciale ‘Terra dei Fuochi, bonifiche, ecomafie’. Inoltre, è stato eletto anche Presidente della Commissione Anticamorra. 

Sempre sul suo sito spiega le motivazioni della sua candidatura a sindaco: “Se ho deciso di candidarmi a Sindaco di Caserta è per costruire una città che metta finalmente al centro tutti questi temi.  Una città che torna a guardare con fiducia al suo futuro, perché le donne non devono essere più costrette a scegliere tra il lavoro e la nascita di un figlio, a causa dell’assenza di strutture e di servizi adeguati.  Una città a misura di bambino, una città senza più barriere architettoniche, una città che ingaggia una battaglia senza quartiere per l’ambiente e contro ogni forma di illegalità.  Una città che mette finalmente a valore lo straordinario patrimonio della Reggia, dell’enogastronomico, delle altre bellezze per diventare fino in fondo una città a vocazione turistica.  Una città dove la salute è un diritto e non un favore, con il nuovo Ospedale e con servizio socio-assistenziali degni di questo nome. Una città dei giovani, che qui vogliono restare, veder nascere e crescere i propri figli.  Una città dove gli anziani non sono un problema, ma il fulcro della nostra comunità. Una città dove il commercio, l’economia, tutti coloro che hanno voglia di rimboccarsi le maniche hanno dalla loro un comune e un’amministrazione amica.  Una città dove è Meglio il Futuro”. 

Elezioni Comunali Caserta 2021: i risultati al primo turno e il ballottaggio

Sono sette gli aspiranti sindaco alle amministrative di Caserta 2021. Tra le candidature spicca il nome del primo cittadino in uscita, Carlo Marino, che intende ottenere un secondo mandato. Marino corre con il centro sinistra e conta sull’appoggio di ben 7 liste. Suo diretto avversario è Gianpiero Zinzi, che si candida con il centrodestra, essendo inoltre capogruppo della Lega in consiglio regionale. Ci sono poi Romolo Vignola, che corre con liste civiche, e Pio Del Gaudio, ex sindaco di Caserta dal 2011 al 2015, che va da solo. Grande assente alle elezioni 2021 è il M5S che ha deciso di non presentare alcuna lista. Competono per la carica di sindaco, inoltre, Raffaele Giovine, Ciro Guerriero ed Errico Ronzo.

Alle Ore 07.30 di martedì 5 ottobre i risultati del primo turno dell’elezioni Comunali di Caserta con 88 sezioni scrutinate su 91 sono:

Marino Carlo 35,3%

Gianpiero Zinzi 30,08%.

Dunque sarà ballottaggio Caserta: saranno il candidato del centrosinistra Carlo Marino, ex sindaco uscente, e il candidato del centrodestra Gianpiero Zinzi ad affrontarsi nel ballottaggio per la posizione di sindaco il 17 e il 18 ottobre.