Totti-Ilary, Francesco spiega le cause della crisi: “Non mi è stata vicina”

Francesco Totti spiega le cause della sua crisi con Ilary Blasi e della fine del loro matrimonio: "Soffrivo da tempo, non mi è stata vicina".

Francesco Totti spiega le cause della crisi con Ilary Blasi“Quando avevo bisogno di lei non c’è stata. Qualcosa ad un certo punto si è rotto”. In una lunga intervista al Corriere della Sera, l’ex numero 10 della Roma svela la sua verità sulla rottura con la conduttrice.

Crisi Totti-Ilary, Francesco spiega le cause: “Qualcosa si è rotto, soffrivo da tempo”

Mesi di articoli e gossip sul suo matrimonio finito e sui suoi nuovi amori hanno spinto Francesco Totti a farsi avanti e a dire la sua.

Il Capitano si è svelato al Corriere della Sera, rivelando la sua verità sulla crisi che ha portato alla fine del suo matrimonio con Ilary Blasi. Totti ha spiegato che la frattura con la conduttrice ha radici molto profonde, risalenti a ben prima dei tradimenti e delle bugie. “Abbiamo avuto alti e bassi, come ogni coppia. Poi qualcosa si è rotto.” -ha dichiarato l’ex calciatore- “La crisi vera è esplosa tra marzo e aprile dell’anno scorso, ma io soffrivo già da tempo“.

LEGGI ANCHE: Crisi Totti-Ilary, parla Francesco: “Non ho tradito io per primo”

Il ritiro dal calcio e la morte del padre: “Ilary non c’è stata per me”

L’ex centravanti giallorosso racconta di aver passato molti momenti difficili, durante i quali ritiene di non aver avuto il giusto supporto da Ilary. In primis il suo ritiro dal calcio giocato“Smettere non è facile, è un po’ come morire. L’ho detto anche nel discorso d’addio: ho paura, statemi vicino.

I romanisti non mi hanno mai lasciato solo. Dopo lasciai anche la Roma, dove avevo cominciato come dirigente. La rottura con la vecchia proprietà fu traumatica, come dover abbandonare la propria casa. Ero fragile, mi mancavano i riferimenti. Ilary non ha capito l’importanza di questo dolore“.

Poi arriva un altro momento doloroso per Francesco Totti, la morte del padre, stroncato dal Covid-19 il 12 ottobre 2021: Sapevo che stava male e non potevo fargli visita.

Papà mio per me c’era sempre, non perdeva una trasferta. Poi ho preso il Covid pure io, in forma violenta: 25 giorni chiuso in casa, stavo per finire in ospedale. Insomma, per me è stato un periodo tremendo. Per fortuna c’erano i figli. Finalmente ho potuto stare più tempo con Cristian, Chanel e Isabel“.

Anche in questo caso, spiega l’ex calciatore, Ilary lo avrebbe lasciato solo: Mia moglie, invece, quando avevo più bisogno di lei non c’è stata.

Nella primavera del 2021 siamo andati in crisi definitivamente. L’ultimo anno è stato duro. Non c’era più dialogo, non c’era più niente”.

LEGGI ANCHE: 

Totti-Ilary, si va in tribunale: “Ho cercato un accordo, niente da fare”

I dispetti di Ilary a Totti: “Mi ha preso gli orologi, le ho pagato io la Tanzania”