Totti-Ilary, si va in tribunale: “Ho cercato un accordo, niente da fare”

Francesco Totti e Ilary Blasi rischiano di portare la separazione in tribunale. I rapporti sono ormai gelidi: "Niente accordo, lei vuole la casa".

Francesco Totti e Ilary Blasi, si rischia di finire in tribunale. L’ex Capitano della Roma ha poche speranze: “Ho cercato un accordo, non c’è stato nulla da fare. Spero ancora si possa chiudere prima”. 

Rottura Totti-Ilary, si rischia il tribunale: “Nulla da fare per l’accordo”

La separazione tra Francesco Totti ed Ilary Blasi rischia di diventare una battaglia legale. In un’intervista al Corriere della Sera, l’ex calciatore ha raccontato degli incontri con i propri legali che, a quanto sembra, non sono andati affatto bene.

Cercavo un accordo” –spiega Totti durante l’intervista- “Non volevo finire in tribunale. Così ho proposto: pensiamo prima ai figli, lasciamo la casa a loro e noi ci alterniamo. Facciamo tre giorni per ciascuno. Non volevo vedere i ragazzi con la valigia in mano, tra l’Eur e Roma Nord. Ma Ilary ha detto no. Allora le ho proposto di dividere la casa, in fondo è grande. Oppure di prenderne una tutta per lei.

Niente da fare, in casa vuole restare soltanto lei e basta“. Totti pare rassegnato a portare la separazione con Ilary Blasi di fronte al giudice, ma spera ancora di riuscire a trovare un compromesso con l’ex moglie: “Temo che con Ilary finirà in tribunale. Spero ancora che si possa trovare un accordo e chiudere qui questa storia”.

LEGGI ANCHE: Totti-Ilary, Francesco spiega le cause della crisi: “Non mi è stata vicina”

Totti sulla rottura: “Non ho tradito io per primo”

L’ex centravanti giallorosso ha deciso di togliersi qualche sassolino dalla scarpa e svelare qualche dettaglio in più sulla sua rottura con la celebre conduttrice tv. Er Pupone ha deciso di farsi avanti per porre fine a quelle che lui definisce “sciocchezze e bufale” e raccontare la sua versione dei fatti. “Non ho ancora detto una parola, avevo detto che non avrei parlato e non l’ho fatto” -spiega Totti al suo intervistatore Aldo Cazzullo– “Alcune di queste bufale hanno fatto soffrire i miei figli.

Ora basta”. Su un punto Francesco Totti è irremovibile, non è solo sua la colpa della rottura: Non ho tradito io per primo.