Rodolfo Laganà, chi è l’attore romano allievo di Gigi Proietti: carriera, vita privata, malattia

Chi è Rodolfo Laganà, attore romano affetto da sclerosi multipla, allievo e amico del compianto Gigi Proeitti.

Chi è Rodolfo Laganà, attore romano allievo e amico di Gigi Proietti. Affetto da sclerosi multipla da diversi anni, ha continuato a lavorare come attore nonostante la diagnosi. Scopriamo qualcosa in più sulla sua carriera e vita privata.

Chi è Rodolfo Laganà, vita privata e carriera dell’attore romano

Nato a Roma il 7 marzo 1957, Rodolfo Laganà ha 65 anni ed è un attore e regista teatrale. Avvia la sua carriera nella recitazione nel 1979, facendosi le ossa nel Laboratorio di esercitazioni sceniche di Gigi Proietti.

In seguito si fa strada come comico in televisione, esibendosi con il gruppo comico La Zavorra in diversi programmi televisivi tra cui Come mi piaceAl Paradise Europa Europa. Porta avanti la sua carriera da attore sia in serie comiche sul piccolo schermo che sul palco del teatro. Recita inoltre al fianco dell’amico e mentore Gigi Proietti e ad attori del calibro di Carlo Verdone e Jerry Calà in molte commedie cinematografiche.

Tra queste spiccano Compagni di scuolaOcchio alla perestrojkaFebbre da cavallo – La mandrakataLa vita è una cosa meravigliosa.

La malattia: la lotta con la sclerosi multipla

Laganà ha annunciato di soffrire di sclerosi multipla nel 2015, nel corso di un convegno dell’AISM. L’attore ha deciso di rivelare questa parte delicata della sua vita quattro anni dopo la prima diagnosi. Nonostante le difficoltà portate dalla malattia, che lo costringe a muoversi in sedia a rotelle, Laganà non si è dato per vinto e continua la sua carriera nel mondo della recitazione: “Fare qualcosa di umano per chi soffre è di vitale importanza, parlare, sostenersi, non perdere lo spirito di umorismo e dare speranza ai malati di questa terribile malattia è fonte di vitalità per coloro che ne soffrono, non dimentichiamolo mai e sosteniamo la ricerca per la Sclerosi Multipla”.

Nel 2022 pubblica la canzone umoristica Carrozzella romana, con cui il comico denuncia i disagi quotidiani vissuti da un portatore di disabilità in una città come Roma: “Voglio far emergere le difficoltà di chi come me si muove su una sedia a rotelle, tra buche, scalini, barriere architettoniche, traffico, parcheggi non rispettati da auto e motorini e via dicendo”.

Vita privata: moglie, figli

Rodolfo Laganà è sposato con una donna di nome Antonella, madre di suo figlio Filippo. Padre e figlio sono uniti loro malgrado dalla lotta contro una malattia. Filippo è infatti affetto dal morbo di Wilson, una patologia genetica che colpisce il fegato. “Mi sono subito reso conto che la cosa era abbastanza seria.” –spiega Laganà nel salotto di Serena Bortone ad Oggi è un altro giorno– “A me me l’hanno nascosta la cosa, sanno che sono ansioso, ma in realtà era molto grave.

Stimo molto mio figlio, lo stimo per il coraggio e per la dignità con cui ha affrontato la sua malattia. Io ho avuto sempre Filippo accanto, e lui è sempre stato al mio fianco. In quelle situazioni, comunque, c’è poco da dire. Vorresti fare tutto, qualsiasi cosa che un padre potrebbe fare per un figlio”.