Gigi Proietti, causa della morte: che malattia aveva?

Gigi Proietti, causa della morte: con la sua scomparsa il cinema e il teatro hanno perso un punto di riferimento importante.

Gigi Proietti, causa della morte: è passato già più di un anno dalla morte dell’attore romano che ha lasciato un grande vuoto nel mondo del teatro e del cinema. Quali erano le sue condizioni di salute?

Gigi Proietti, causa della morte: che malattia aveva?

Il 2 novembre 2020 è morto il grande attore Gigi Proietti. Il cinema e il teatro sentono la sua mancanza. L’attore, purtroppo, conviveva da anni con problemi cardiaci.

Fabrizio Lucherini, medico radiologo della clinica dove Gigi Proietti era ricoverato, ha cercato di fare chiarezza sulle condizioni di salute dell’attore romano: “Da anni era un cardiopatico grave ed è venuto qui il 17 ottobre scorso già in condizioni preoccupanti. Anche diversi anni fa, per motivi analoghi, aveva avuto un ricovero, ma questa volta era diverso”, ha raccontato il medico radiologo di Villa Margherita, all’Adnkronos nei giorni successivi alla morte dell’attore.

Il problema di un cuore che non funziona bene crea uno scompenso su tutto il resto, dando il via a patologie multiorgano. Negli ultimi giorni si è aggravato moltissimo. Gli ho fatto la tac che era ancora lucido, ma c’erano davvero troppe complicanze”. 

Dunque, l’attore è morto a causa di complicazioni dovute ad una crisi cardiaca. Era stato ricoverato in terapia intensiva in condizioni gravissime a Villa Margherita, una clinica di Roma.

In una intervista a Repubblica l’11 ottobre 2020, Gigi Proietti aveva parlato delle sue condizioni di salute: “La vecchiaia c’è e non puoi farci niente. Non mi ricordo chi ha detto: “Alla mia età, la malattia è questa”. E’ una malattia da logoramento, però non mi va di essere pessimista, ringrazio i miei genitori per il senso dell’ironia. Aiuta. Pensi ai capelli. Mi sono liberato da quando non mi tingo più”.

 

LEGGI ANCHE: Gigi Proietti, ultimo film in uscita al cinema: “Io sono Babbo Natale”