Nicola Fiorita, chi è il nuovo sindaco di Catanzaro: biografia e lista a sostegno

Nicola Fiorita è un docente universitario ed autore di alcune pubblicazioni. Si è presentato come candidato sindaco a Catanzaro.

Nicola Fiorita è il candidato sindaco della città calabrese Catanzaro. Docente universitario e autori di diverse pubblicazioni, si è presentato a concorrere come primo cittadino appoggiato da due partiti forti del centrosinistra. Al ballottaggio di domenica 26 giugno 2022, ha vinto con il 58,2% contro lo sfidante Donato Valerio(41,76%).

Nicola Fiorita. chi è: biografia

Nicola Fiorita è nato a Catanzaro nel 1969. Si è laureato presso l’Università di Firenze in Giurisprudenza.

Poi, è diventato  Docente dell’Università della Calabria si occupa per lavoro di diritto e religione, laicità e Islam europeo.

Non solo la vita accademica perché Fiorita è anche autori di diverse pubblicazioni come La rivoluzione è un pranzo di gala (Città del Sole, Rc 2012) e ha pubblicato con i Lou Palanca i romanzi Blocco 52 (Rubbettino, Cz 2012) e Ti ho vista che ridevi (Rubbettino, Cz 2015). Fiorita è stato anche l’autore di Il bicchiere mezzo pieno (IMPRONTE, sabbiarossa, Rc 2015) è un viaggio raccontato a quattro mani con Giancarlo Rafele alla ricerca delle migliori storie di Calabria.

Lista a sostegno del candidato sindaco di Catanzaro

Fiorita si è presentato per concorrere come primo cittadino alle elezioni 2022 nella città di Catanzaro contro gli altri candidati supportato da Pd e Movimento 5 Stelle. Alla presentazione del candidato Fiorita, ecco le parole del leader Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte: «Nicola Fiorita è un interprete molto valido per attuare il progetto politico di un candidato civico che ha già lavorato bene, che è espressione di un movimento civico come questo e della società civile.

Fiorita si è impegnato in battaglie significative per il bene della sua comunità ed ha tutte le carte in regola: noi lo appoggiamo convintamente».

 

LEGGI ANCHE: Elezioni comunali a Catanzaro 2022, risultati: spoglio in diretta. Donato avanti