GF Vip 7, Attilio Romita censurato: cosa ha detto sulla Royal Family?

GF Vip 7 fa già scandalo, Attilio Romita censurato per le sue dichiarazioni sulla Royal Family: cosa ha detto il giornalista?

Attilio Romita censurato dal GF Vip 7, cosa ha detto sulla Royal FamilyIl giornalista ed ex conduttore del TG1 ha fatto critiche pesanti alla famiglia reale inglese, costringendo la regia del reality show a cambiare inquadratura. Cosa è successo esattamente?

Attilio Romita censurato al GF Vip 7, ecco cosa ha detto sulla Royal Family

Il Grande Fratello Vip 7 fa già scalpore, a pochi giorni dal suo ritorno sul piccolo schermo. La regia del GF si è infatti vista costretta a censurare le dichiarazioni di uno dei concorrenti, il giornalista Attilio Romita.

L’ex conduttore del TG1 stava conversando con gli altri Vip della morte della Regina Elisabetta. Poco convinto dal “fascino” della Royal Family, Romita si è detto confuso dal tanto amore per i reali inglesi sia tra i concorrenti che tra il pubblico.

Il giornalista ne ha dette di cotte e di crude sulla Regina e gli altri reali, citando i molti scandali che li coinvolgono: “Scusate ma io non vi capisco.

ma come si può essere innamorati e devoti alla regina che era la più grande nemica di Lady Diana? E poi avere così tanta stima, rispetto e devozione per una famiglia reale nella quale ci sono stup***ori, personaggi loschi, organizzatori di or**e e poi…”. A quel punto la regia del Grande Fratello è corsa ai ripari togliendo l’audio e cambiando inquadratura.

Dopo pochi giorni è già caos: un concorrente lascia già la casa?

Non vi sono solo le dichiarazioni di Romita a creare grattacapi agli autori del GF Vip. Uno degli inquilini, infatti, dopo neanche un paio di giorni, già sarebbe pronto ad abbandonare il programma. Si tratta di Patrizia Rossetti, che ha confessato di non essere disposta a passare mesi nella casa più spiata d’Italia. La conduttrice televisiva ha dichiarato di voler restare al massimo per alcune settimane“Io a gennaio qui? No, non posso ragazzi.

Non ci sarò, troppo lungo. Io c’ho un sacco di cose da fare. Preferisco che vadano avanti i giovani. E ricordate che io un lavoro ce l’ho”.