Eurovision 2022, chi sono i Big Five? Ecco perché l’Italia è già in finale

Eurovision 2022, chi sono i Big Five? Perché l'Italia è già in finale? Ecco spiegato perché Mahmood e Blando entreranno in gioco solo il 14.

Eurovision 2022, chi sono i Big Five? L’Italia fa parte del gruppo di cinque paesi che ha accesso diretto alla finale del contest canoro europeo. Per questo, Mahmood Blanco entreranno in gioco solo il 14 maggio, durante l’ultima serata dell’Eurovision. Come mai?

Eurovision 2022, chi sono i Big Five e perché l’Italia è già in finale

Con l’inizio dell’Eurovision Song Contest 2022 e la conclusione della prima semifinale, il pubblico italiano freme per assistere alla prima esibizione nella competizione di Mahmood Blanco.

I due rapper, vincitori dell’ultima edizione di Sanremo con Brividi, sono i rappresentanti italiani nel contest canoro più seguito d’Europa. La coppia di cantanti, tuttavia, non si esibirà prima della finale del 14 maggio al PalaOlimpico di Torino. Come mai?

Perché l’Italia fa parte dei Big Five: non c’entrano i Maneskin!

Sebbene qualcuno pensi erroneamente che sia merito della vittoria dei Maneskin lo scorso anno, la ragione è in realtà un’altra. L’Italia fa infatti parte dei Big Five, il gruppo di cinque paesi che comprende Regno Unito, Germania, Francia e Spagna, che accede direttamente alla fase finale della kermesse.

Queste cinque nazioni sono le prime ad aver sostenuto economicamente l’UEF, l’Unione Europea di Radiodiffusione, l’organizzazione internazionale responsabile della produzione e gestione dell’Eurovision.

Curiosità e statistiche sui Big Five

Nel corso delle 66 edizioni dell’Eurovision, sono due le nazioni dei Big Five a contendersi il primato di più vincente. La Francia e il Regno Unito sono prime a pari merito, con cinque vittorie a testa. Con la vittoria dei Maneskin nel 2021, l’Italia si è innalzata al secondo posto, con tre vittorie, sopra la Germania e la Spagna che contano due vittorie per una.

I più vincenti dei Big Five si fermano tuttavia al terzo posto nella classifica generale, dominata dall’Irlanda, con sette vittorie all’attivo, e dalla Svezia, che ha vinto la kermesse per sei volte. Un’altra curiosità riguarda l’Italia: il nostro paese, infatti, è quello con il minor numero di partecipazioni tra i Big Five, con sole 46 presenze. Nel 1997 e per buona parte degli anni 2000 l’Italia si è infatti ritirata dalla competizione, tornando a competere solo nel 2010.

Tra le cinque nazioni, l’Italia è inoltre l’unica a non aver mai chiuso la kermesse all’ultimo posto in classifica.

LEGGI ANCHE: Eurovision 2022, molestie al party di apertura: cosa è successo?