Claudio Bisio su Giorgia Meloni: “Ho idee radicalmente opposte”

Claudio Bisio dice la sua su Giorgia Meloni: "Ho idee radicalmente opposte, ma questa è la famosa alternanza. Vediamo alla prova dei fatti".

I commenti di Claudio Bisio sulla neo-Premier Giorgia Meloni“Ho idee radicalmente opposte, ma anche questa è la democrazia”. Il comico e conduttore di Zelig ha parlato dell’ascesa della leader di Fratelli d’Italia nel corso di un’intervista: “Speriamo non faccia troppi danni!”.

Claudio Bisio parla di Giorgia Meloni: “Ho idee radicalmente opposte”

Con l’inizio della nuova edizione di ZeligClaudio Bisio si prepara al suo ritorno in tv al fianco di Vanessa Incontrada.

Il comico e conduttore ha concesso un’intervista a FQMagazine in cui ha parlato del varietà comico e ha condiviso aneddoti ed opinioni personali. In particolare hanno ricevuto molta attenzioni le dichiarazioni di Bisio su Giorgia Meloni, nuovo Presidente del Consiglio dopo le elezioni politiche 2022.

Il comico ha affermato di non ritrovarsi affatto nelle idee politiche della leader di Fratelli d’Italia“Che ci sia una donna giovane e convinta è un fatto positivo.

Ho idee radicalmente opposte ma la democrazia è questa cosa qua. La famosa alternanza”. Bisio aspetta di vedere cosa farà il suo Governo, anche se le sue prime decisioni non lo convincono: Vediamo alla prova dei fatti, le prime cose che il Governo ha fatto, sono il contrario di quelle che avrei fatto io. Ripeto, sono contento sia una donna giovane e con delle convinzioni, diverse dalle mie. Speriamo non faccia troppi danni!“.

Le critiche alla legge elettorale: “Pessima, chi l’ha fatta è morto con le sue stesse armi”

Parlando di elezioni, Bisio ha commentato anche l’attuale legge elettorale, a suo parere inadeguata: È davvero pessima. Chi l’ha fatta ci è morto con le sue stesse armi. Chi vince deve governare, io ho sempre creduto nel maggioritario“. Nel corso dell’intervista viene citato anche un suo film molto amato, Benvenuto Presidente, in cui recita nel ruolo di un bibliotecario che si ritrova suo malgrado eletto per sbaglio Presidente della Repubblica: “Cosa farei se mi svegliassi davvero Presidente? Farei quello che hanno fatto Napolitano prima e Mattarella adesso.

Cercherei di tenere la barra dritta, hanno fatto quello che andava fatto“.