Picchia a morte la madre, orrore a Napoli

Sangue, il giorno di San Valentino. L'ennesimo femminicidio, a Napoli, nel cuore della città: un giovane srilankese assassina la madre

Sangue, il giorno di San Valentino. L’ennesimo femminicidio, a Napoli, nel cuore della città. Il 14 febbraio scorso, anche se i dettagli stanno emergendo solo in queste ore, raccontano di una violenza perpetrata da un giovane srilankese che, secondo gli inquirenti, avrebbe assassinato sua madre.

Orrore a Napoli: madre muore per le botte del figlio

I due erano residenti al piano terra di vico Paradiso alla Salute, quartiere Materdei.

Quando sono arrivati gli inquirenti la camera da letto era il teatro di una scena macabra: una donna priva di vita che presentava ematomi al volto. Nell’abitazione c’era anche suo figlio.

Arrestato il ragazzo: ha confessato di aver colpito la madre

Il pm di turno, subito intervenuto, ha chiamato la Scientifica che ha effettuato i rilievi tecnici, e successivamente sono iniziati gli interrogatori. Tra questi anche quello del figlio della defunta, che ha spiegato di aver colpito più volte la madre al volto durante una furiosa litigata.

A questo punto sono scattate le manette, poiché per il Pm era gravemente indiziato del delitto. Il Gip ha convalidato il fermo e il ragazzo è stato tradotto in carcere.