Live

Marcell Jacobs portabandiera dell’Italia alla cerimonia di chiusura dei giochi

Marcell Jacobs è stato scelto dal Coni come portabandiera dell'Italia alla cerimonia di chiusura dei giochi olimpici

Marcell Jacobs, campione olimpico azzurro dei 100 metri correndo sulla pista d’atletica, è stato scelto come portabandiera dell’Italia nella cerimonia di chiusura dei giochi.

L’evento è in programma domenica 8 agosto alle ore 20 nipponiche (le 13 in Italia) e sarà un’ulteriore occasione per sventolare il tricolore. Marcell Jacobs, che è stato quindi l’atleta prescelto dal Coni, raccoglierà il testimone dei due portabandiera Jessica Rossi (tiro a volo, che purtroppo non è andata a medaglia) ed Elia Viviani (bronzo nella corsa Omnium) che avevano portato alto il tricolore nella cerimonia di apertura.

L’evento – previsto per le 13 ora italiana – si svolgerà all’Olympic Stadium, stesso luogo in cui Marcell Jacobs ha conquistato la medaglia d’oro stampando il record europeo della disciplina (9″80) raccogliendo così l’eredità di Usain Bolt. Un risultato straordinario per un atleta che è cresciuto ispirandosi al mito di Pietro Mennea.

Chi è Marcell Jacobs, portabandiera nella cerimonia di chiusura

Lamont Marcell Jacobs (questo il nome completo) è nato nel 1994 in Texas, nella città di El Paso. La mamma italiana, sposata con un texano, è però tornata in Italia quando Marcell era ancora un bambino. Marcell Jacobs è sempre stato uno sportivo e da ragazzo ha iniziato a frequentare la pista d’atletica di Desenzano del Garda con il tecnico Gianni Lombardi. È già papà di 3 bambini ed è fidanzato con Nicole Daza dalle quale ha avuto due figli.