Allegri dopo Juve-Roma: “Bella prestazione, dovevamo chiuderla prima”

Allegri è soddisfatto dopo il pareggio per 1-1 tra Juve e Roma: "Bella partita, ma dovevamo chiuderla. Abbiamo tanti assenti importanti".

Le dichiarazioni di Allegri dopo Juve-Roma“Contento della prestazione dei ragazzi, ma dobbiamo migliorare. Avevamo l’occasione di sfondare a sinistra, non lo abbiamo fatto”. Il tecnico livornese, dopo il pareggio con i giallorossi, invita i tifosi alla pazienza: “Ci mancano Chiesa, Pogba e Di Maria.

Juve-Roma, Allegri nel post-partita: “Bella prestazione, ma dobbiamo migliorare”

Intervistato da DAZN nel post partita, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha espresso soddisfazione per la prestazione della sua squadra contro la Roma.

I bianconeri non sono andati oltre l’1-1 contro il team di José Mourinho, nonostante molti buoni spunti nel primo tempo: “Il campionato è lungo e queste sono partite che si possono anche rischiare di perdere. Basti pensare al loro corner nel finale. Abbiamo rischiato di capitolare e sarebbe stato dannoso da un punto di vista psicologico. Abbiamo giocato una buona gara, ma dobbiamo migliorare. Nella ripresa, prima del loro pareggio, avevamo l’occasione di sfondare a sinistra, ma non ne abbiamo approfittato.

Sono contento di quanto fatto dai ragazzi. Abbiamo affrontato una grande squadra, allenata da un grande allenatore che è stato bravo a tenere la sfida sempre in bilico”.

“Quando giochi un primo tempo del genere e non chiudi la partita, rischi sempre di capitolare.” -ha aggiunto Allegri- “E così purtroppo è stato. Abbiamo provato a vincere la gara, ma dovevamo fare delle scelte diverse. Anche alla fine, quando è entrato McKennie, che è un saltatore, dovevamo crossare più da sinistra, che da destra.

Quando spingi così tanto nel primo tempo è normale pensare che prima o poi arrivi un calo. Ma abbiamo provato a vincerla fino alla fine“.

Allegri sui singoli: “Miretti è già un veterano. Ci mancano Chiesa, Pogba e Di Maria”

Allegri ha poi colto l’occasione per fare i complimenti al giovane Fabio Miretti, che si è distinto giocando da titolare: Miretti ha giocato da veterano: è bravo a gestire la palla e sa smarcarsi.

Ed è una qualità meravigliosa“. Molto bene anche Cuadrado: “Partiva da esterno, ma si accentrava e giocava alle spalle di Pellegrini”. L’allenatore livornese ha poi invitato il pubblico juventino ad avere pazienza e ad aspettare gli assenti: È importante recuperare Chiesa, Pogba, Di Maria. Io non parlo mai degli assenti, ma questi tre giocatori per noi sono molto importanti: hanno qualità tecniche, fisiche, strappano la partita. In questo momento non ce li abbiamo, ma la squadra si sta comportando molto bene”.