Makari: quando inizia, significato, cast, sigla

Makari è una serie tv che andrà in onda dal 7 febbraio su Rai 1. Tutto quello che c'è da sapere su cast, sigla, trama

Makari è una fiction televisiva in onda su Rai 1 che ha come attore protagonista Claudio Gioè. Andrà in onda a partire da lunedì 7 febbraio.

La trama

La trama di questa serie tv parla del proposito di Saverio Lamanna (protagonista interpretato da Claudio Gioè) di affermarsi come romanziere che, però, non è ancora decollato (tanto che il suo editore pensa rifiutarlo). La sua vita, però, è segnata da un quadro professionale non lusinghiero e dalla lontananza della relazione con Suleim Lync (ragazza di cui Saverio si era innamorato che, per inseguire i suoi sogni, se ne era andata da Makari).

Suleima, però, ad un certo punto torna a Màkari ma Saverio capisce ha ben poco da rallegrarsi. La sua ragazza non è più la studentessa che ha incontrato l’estate precedente perchè ha una carriera avviata e arriva alla sua terra d’origine assieme al carismatico e ricchissimo capo, Teodoro Bettini. Saverio si trova così a vivere una nuova stagione del suo amore alle prese con tre nuove indagini che risolverà anche grazie al suo piglio da detective per caso.

Quando inizia

La nuova serie tv andrà in onda a partire da lunedì 7 febbraio 2022 con una puntata alla settimana.

Significato

Makari è il nome di una località che si trova in Sicilia e che quindi dà il nome a tutta la serie tv. Come accaduto nella prima stagione della fiction, anche questa avrà come cornice il paesaggio siciliano (Trapani, Valle dei Templi di Agrigento, Licata, Palermo e ovviamente Makari)

Sigla

La sigla è stata scritta da Ignazio Boschetto ed è cantata da Il Volo, il gruppo canoro già vincitore del Festival di Sanremo 2022 di cui il giovane fa parte.

Cast

Il cast della serie tv vede, oltre a Claudio Gioè nel ruolo di Saverio Lamanna, anche Domenico Centamore, Ester Pantano, Antonella Attili, Filippo Luna e Tuccio Musumeci, Andrea Bosca, Lorenzo Crespi, Cristina Marino (moglie di Luca Argentero) e Bruno Torrisi.