Iene, cosa ha detto Bianca Guaccero: “Ca…te su di me, mai cacciata dalla Rai”

Bianca Guaccero alle Iene, che cosa ha detto la conduttrice? Il monologo sdegnato contro i titoli sensazionalistici sul suo conto.

Il monologo agguerrito di Bianca Guaccero alle Ienecosa ha detto la conduttrice? Dopo la chiusura di Detto Fatto, l’attrice era finita al centro di una serie di speculazioni infondate: “Mai cacciata dalla Rai, vittima di una macchina del fango che inventa c…te”.

Bianca Guaccero alle Iene, che cosa ha detto? Il monologo della conduttrice

Bianca Guaccero è sul piede di guerra. L’attrice e conduttrice si era ritrovata in mezzo a una serie di congetture giornalistiche dopo la chiusura del suo talk show, Detto Fatto.

Nella serata dell’11 maggio, Bianca Guaccero è stata ospite negli studi de Le Iene, dove ha risposto per le rime alle voci che la vedevano “cacciata dalla Rai” e “licenziata in tronco”. “Da qualche tempo qualcuno mi tormenta scrivendo sui giornali cose non vere su di me, utilizzando il trucchetto di un titolo sensazionalistico.” -ha spiegato la conduttrice nel suo monologo- “Non è vero: nessuno strazio e nessuno mi ha mai cacciato da nessun posto.

Sono una professionista, una donna che decide della sua vita. Che prova a migliorarsi. Ho condotto un programma per quattro anni e ora volto pagina”.

Altri articoli speculavano sul suo stato di salute, titolando “La triste confessione della malattia”, o “Non si può curare”, lasciando intendere gravi conseguenze per la conduttrice. In realtà, Bianca Guaccero è affetta solo da un reflusso gastrico, e per un periodo ha avuto il Covid-19, dal quale si è ripresa pienamente.

Guaccero senza filtri: “Macchina del fango vergognosa, inventano c…ate. L’informazione è una cosa seria”

La conduttrice ha quindi continuato il suo sdegnato monologo, accusando i giornali sensazionalistici: Il rumore di fondo diventa pettegolezzo: «Sai che è stata cacciata dalla Rai, poverina è malata». Questo periodo dovrebbe averci insegnato che l’informazione è una cosa seria. La macchina del fango orchestrata da alcuni, che non guarda in faccia a nessuno e niente, che inventa c…ate solo per il proprio tornaconto è vergognosa.

È un vero e proprio atto di violenza che viene messo in atto ogni giorno. E poco importa se dall’altra parte c’è una persona in carne ed ossa”. “Non vincerete voi” -ha infine concluso la Guaccero- “Arriverà il giorno in cui i vostri trucchetti verranno smascherati. E verrete finalmente considerati per quello che siete. Uno schifo. Come i titoli che scrivete”. 

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Le Iene (@redazioneiene)