Live

Chi è Paolo Sorrentino: vita privata, genitori, ultimo film agli Oscar

Chi è Paolo Sorrentino, il regista napoletano che con il suo prossimo film in uscita al Cinema è candidato agli Oscar 2022?

Chi è Paolo Sorrentino, il regista di origini napoletane. dopo la vittoria della statuetta degli Oscar con il film ” La grande bellezza”, un altro suo film è candidato agli Oscar 2022.

Chi è Paolo Sorrentino: vita privata

Paolo Sorrentino nasce a Napoli il 31 maggio del 1970 da una famiglia umile: suo padre, infatti, è un impiegato bancario, mentre invece la madre è una casalinga. Sorrentino è un regista, sceneggiatore e scrittore italiano. La moglie è Daniela D’Antonio, giornalista di professione. I due si sono conosciuti proprio in ambito professionale: lei lavorava per Repubblica, lui era nella compagnia teatrale Teatri uniti, e all’epoca le sedi erano nello stesso palazzo. Dalla moglie Paolo Sorrentino ha avuto due figli, Anna e Carlo, e oggi vivono tutti a Roma. 

Dopo il liceo Paolo si iscrive a Economia e Commercio, ma la sua esperienza universitaria dura fino a 5 esami dalla laurea: a travolgerlo sarà la passione per il cinema. L’uomo in più sarà il suo primo lungometraggio, e come protagonista vedremo Toni Servillo, un attore che sarà anche in tanti altri film del registra, fra cui La Grande Bellezza, ma anche Le conseguenze dell’amore Il divo. 

Da grandi film a altrettanti successi: un Oscar, quattro European Film Awards, un Premio BAFTA, cinque David di Donatello e la bellezza di otto Nastri d’argento. Un esordio, il suo, davvero in grade: vincerà il Nastro d’Argento come miglior regista emergente, e poi con Le conseguenze dell’amore ben 5 David di Donatello e 3 Nastri D’argento. Il vero traguardo sarà l’Oscar, nel 2014, con La Grande Bellezza.

Oltre al cinema Paolo ha scritto, diretto e prodotto capolavori anche per i piccolo scherma e fra i vari lavori con più successo si ricorda la grande serie The Young Pope, e il successivo The New Pope, con protagonista Jude Law.

È anche uno scrittore visto che ha scritto e pubblicato due romanziHanno tutti ragione, del 2010, e Gli aspetti irrilevanti (2016). E anche diversi saggi e racconti.

Paolo Sorrentino: genitori

A soli 16 anni, tuttavia, Paolo deve affrontare il primo grande dramma della sua vita: i suoi genitori muoiono a causa di un avvelenamento da monossido di carbonio derivante da una stufa durante la notte.

Cresciuto nel quartiere Vomero di Napoli, Sorrentino ebbe un’infanzia felice con i genitori Concetta “Tina” e Salvatore “Sasà”. Tifoso del Napoli, rimase entusiasta dell’approdo di Maradona nella squadra partenopea. Con la famiglia, erano soliti andare in vacanza in montagna, in una casetta a Roccaraso, in Abruzzo. In un tragico weekend mamma e papà rimasero vittime di una fuga di monossido di carbonio sprigionato da una stufa. Per una fortunata circostanza, proprio grazie a Maradona e al suo tifo per il calcio, Sorrentino si salvò: il padre gli diede il permesso di restare in città per poi andare a seguire la sua squadra del cuore in trasferta, per Empoli-Napoli. Ne parlò molti anni più tardi, nel 2016, al Corriere della Sera. Sorrentino porta poi questa tragica storia anche al Cinema nel suo ultimo lavoro.

Paolo Sorrentino: ultimo film candidato agli Oscar

Sorrentino con il suo ultimo film, “È stata la mano di Dio”, rappresenterà l’Italia nella categoria miglior film internazionale. L’annuncio ufficiale di tutte le nomination sarà l’8 febbraio 2022 e la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles il 27 marzo. Già vincitore con «La grande bellezza», il regista napoletano è pronto a stupire con il suo ultimo lavoro cinematografico.

“È stata la mano di Dio” uscirà in cinema selezionati il 24 novembre e su Netflix il 15 dicembre 2021. 

LEGGI ANCHE: Oscar 2022, il film di Sorrentino “È stata la mano di Dio” è tra i candidati