Chi sono i Dik Dik: storia, componenti del gruppo, canzoni più famose

Chi sono i Dik Dik, un gruppo musicale nato a Milano negli anni 60' con un discreto successo ottenuto nel corso della loro carriera.

Chi sono i Dik Dik: un gruppo musicale fondato a Milano nel 1965. Il nome del gruppo è cambiato diverse volte nel corso degli anni fino ad arrivare a questo curioso ed unico nome.

Chi sono i Dik Dik: storia

I Dik Dik sono un gruppo musicale italiano nato a Milano nel 1965. Prima della firma del primo contratto discografico con la Dischi Ricordi, la band aveva cambiato due nomi: prima Dreamers, poi Squali e infine il definitivo Dik Dik.

Il nome è lo stesso di una specie di antilope africana, ed è stato scelto da Pietruccio Montalbetti mentre sfogliava distrattamente un dizionario inglese – italiano.

I Dik Dik: componenti del gruppo

Oggi i componenti del gruppo sono Pinuccio Montalbetti che ha 80 anni, poi Giancorlo Sbirziolo Erminio Salvaderi detto Pepe che è venuto a mancare nel dicembre 2020 a causa delle complicanze del Covid.

Negli anni la composizione del gruppo è cambiato con l’entrata e l’uscita di diverse figure.

Gli ex componenti dei Dik Dik sono:

  • Erminio Salvaderi (detto Pepe) – chitarra ritmica, tastiera, seconda voce (dal 1965 al 2020, morto il 18 dicembre 2020)
  • Dante Roberto Facini (detto Roby) – voce, chitarra solista (dal 1977 al 1982)
  • Rosario Brancati – voce, chitarra ritmica (dal 1978 al 1982)
  • Sergio Panno – batteria (dal 1965 al 1974)
  • Nunzio Favia (detto Cucciolo) – batteria (dal 1974 al 1982)
  • Mario Totaro – tastiera, flauto (dal 1965 al 1974)
  • Roberto Carlotto (detto Hunka Munka) – tastiera (dal 1974 al 1977)
  • Joe Vescovi – tastiera (dal 1978 al 1980, dal 1988 al 1990, nel 2007).

I Dik Dik: canzoni più famose

Nel 1965 esce il primo singolo dei Dik Dik “1-2-3 Se rimani con me”, una reinterpretazione dell’omonimo pezzo di Len Barry. La facciata B del disco è stata scritta da Lucio Battisti, quando questi era ancora poco conosciuto prima dell’incontro con il paroliere Mogol. Quest’ultimo l’anno successivo fa ascoltare a Montalbetti una canzone appena uscita negli Stati Uniti d’America: “California Dreamin’” dei The mamas & the papas.

Il brano affascina Montalbetti, che convince Mogol a scrivere un testo in italiano. Pubblicata in Italia con il titolo “Sognando la California” la canzone riscuote un successo sbalorditivo.

Senza altro la canzone più famosa del gruppo è “Senza Luce”. Nel 1969 il gruppo presenta la canzone “Zucchero” al Festival di Sanremo, facendo coppia con Rita Pavone. L’anno dopo tornano al Festival con “Io mi fermo qui”.