Chi è Lino Banfi: vita privata, moglie, film, nome d’arte

Lino Banfi è un attore comico italiano soprannominato anche "il Nonno d'Italia". Chi sono sua moglie e sua figlia? Carriera e vita privata

Lino Banfi è un attore comico molto amato dagli italiani tanto da essere soprannominato anche “Nonno D’Italia”. La sua carriera comico-cinematografica è stata ricca di successi. Dal 2001 è un ambasciatore Unicef. 

Lino intraprese la carriera artistica contro il parere dei genitori ed è stato nominato dal vice premier Luigi di Maio nel 2019 membro della commissione italiana Unesco.

Chi è Lino Banfi: origini e nome d’arte

Lino Banfi, nome d’arte di Pasquale Zagaria, è nato ad Andria il 9 luglio 1936 in provincia di Bari.

L’attore comico ha due figli, Walter e Rosanna, avuti da Lucia Lagrasta sposata nel 1962 dopo 10 anni di fidanzamento.

Il suo primo pseudonimo fu Lino Zaga che decise poi di cambiare perchè, secondo Totò, “nel mondo dello spettacolo porta sfortuna accorciare i cognomi”. Da qui la decisione di passare ad essere Lino Banfi. Ai suoi inizi nel mondo dello spettacolo finì in presa agli strozzini e dovette attraversare difficoltà economiche che lo portarono a dormire anche in stazione o edifici in costruzione.

Nel 1955 arrivò a fingersi malato per essere operato alle tonsille, solo per poter dormire al caldo all’interno dell’ospedale.

Vita privata, nozze e malattia della moglie Lucia Zagaria

Sulla moglie Lucia Zagaria a Vanity Fair ha raccontato come l’ha conosciuta quando erano molto giovani. “Un mio amico mi disse: ‘C’è una bella ragazzina che tutti i giorni viene qui a comprare filo e cotone per rammendare’, e io ‘Signorina, ti devo parlare’, ma lei mi cacciò in malo modo.

A quel punto capii che se ne poteva continuare a parlare”. A novella 2000, invece, ha raccontato qualche dettaglio su come sul loro primo incontro. “Ci siamo conosciuti quando lei aveva tredici anni e io quindici. Ero appena uscito dal seminario dove i miei genitori mi avevano rinchiuso per avviarmi a una carriera ecclesiastica. Lucia apparteneva a una famiglia benestante, il papà aveva un negozio di parrucchiere da donna molto bene avviato, ed era contrario alla nostra unione perché io ero poverissimo

La moglie, purtroppo, soffre di Alzheimer: “Non riesce a camminare – ha raccontato a Il Messaggero perché ha il nervo sciatico compresso da due vertebre.

La malattia è una canaglia e non riesco a sopportare che mia moglie sia malata, in un periodo in cui avrei voluto assaporarmi ogni attimo della vita assieme a lei

Esordi e carriera

Il suo esordio al cinema risale al 1960 con il film Urlatori alla sbarra e da quel momento non si è più fermato. Prova ne è che Lino Banfi, negli anni ’70 e ’80, è considerato uno degli attori più rappresentativi della commedia sexi di quegli anni con alcuni lavori quali La liceale nella classe dei ripetenti, La moglie in bianco…l’amante al pepe, L’infermiera di notte, L’insegnante viene a casa, L’onorevole con l’amante sotto il letto.

Tra i suoi principali successi cinematografici, inoltre, abbiamo le pellicole Vieni avanti cretino, L’allenatore nel pallone, Al bar dello sport, Fracchia la belva umana, Il commissario Lo Gatto. Nel 2012 esce al cinema il film Buona Giornata di Carlo Vanzina in cui partecipano come attori anche Guido Abatantuono, Vincenzo Salemme e Christian De Sica. Nel film Quo Vado? con protagonista Checco Zalone diretto da Gennaro Nunziante interpreta il senatore Nicola Binetto

Lino Banfi in tv

La carriera televisiva di Lino Banfi è molto ampia e ricca di conduzioni e di successi. Tra queste ricordiamo Risatissima che ha condotto su Canale 5 tra il 1984-85 ma anche la conduzione di Domenica In sulla Rai nel 1987-88 e di Stasera Lino del 1989. In tv ha preso parte a cast di fiction come nel caso di Un difetto in famiglia e Un posto tranquillo, entrambe del 2003 e nel 2010 è protagonista della miniserie Padri di Maria.

La sua serie tv di maggior successo, però, è sicuramente Un medico in famiglia è riuscito ad entrare nelle case di tanti italiani. In questa occasione ha interpretato il personaggio di Libero Martini e la serie fece un picco di ascolti sin dalla prima stagione superando i 10.000.000 di telespettatori. Delle dieci stagioni previste non ha preso parte solo alla settima.

Tra aprile e giugno 2021 cura la rubrica Lino Nazionale nel programma Rai Oggi è un altro giorno di Serena Bortone ed è stato chiamato da Milly Carlucci ad essere Ballerino per una notte al programma Ballando con le Stelle.