Carlo III: il discorso alla nazione: cosa ha detto e i saluti alla mamma

"Mia madre è stata un esempio: prometto di servirvi per tutta la vita": così Carlo III nel discorso alla nazione per la prima volta

“Mia madre è stata un esempio: prometto di servirvi per tutta la vita”: così Carlo III, parlando alla nazione, per la prima volta mentre si rivolge ai cittadini britannici.

Carlo III: il discorso alla nazione e i saluti alla mamma

In quello che è il suo discorso alla nazione, Carlo III ha parlato ai suoi cittadini ricordando con grande affetto la compianta regina Elisabetta II e cercando di mostrarsi all’altezza di questo suo nuovo ruolo da re.

Rinnovo la promessa di mia madre di servirvi per tutta la vita – ha infatti affermato Carlo III – e durante tutta la sua vita, la mia amata madre è stata fonte di ispirazione. Che il coro degli angeli canti con il tuo riposo.

“Conto sull’amore di Camilla”

In questo suo importante passaggio, che ha visto la sua proclamazione, Carlo III ha poi rimarcato che: “è momento di grande cambiamento per la mia famiglia – ha fatto sapere – e conto sull’amore della mia adorata moglie Camilla. Da quando ci siamo sposati è diventata la mia regina consorte, so che sarà all’altezza del suo ruolo. William assumerà il titolo scozzese e sarà mio successore come duca di Cornovaglia, e assumerà le responsabilità che io ho assunto per 50 anni“.

Così il re Carlo III nel suo primo discorso alla nazione. Un pensiero, poi, lo ha avuto anche per il figlio Harry: “provo affetto per Harry e sua moglie, spero che continuino a costruire la loro vita oltreoceano”. 

Chi è Carlo d’Inghilterra, figlio della Regina Elisabetta e nuovo re

Regina Elisabetta, chi era la sorella Margaret: figli, marito, malattia

Regina Elisabetta: perchè non doveva essere lei la Regina?

Regina Elisabetta: chi sono i pronipoti?

Regina Elisabetta, chi sono i nipoti?

Funerali regina Elisabetta: quando? Cos’è e cosa prevede il “London Bridge”