Renato Sanches al Milan: l’accordo è vicino ed ecco cosa manca

Renato Sanches al Milan: l'operazione alla fine dovrebbe concretizzarsi positivamente ma restano da limare gli ultimi dettagli.

Renato Sanches al Milan: l’operazione potrebbe concludersi davvero a giorni. Sistemato il passaggio di società e con la fiducia ottenuta dalla coppia Maldini-Massara, si può pensare al mercato.

Renato Sanches al Milan: l’accordo è vicino

Renato Sanches è stato individuato dal Milan come ottimo sostituto del partente Kessie. Il centrocampista portoghese è in scadenza di contratto con il Lille nel 2023. Maldini e Massara sono da tempo sulle sue tracce e la trattativa con il club francese va avanti da diverse settimane.

Sembra che il Milan sia vicinissimo a chiudere un accordo prima con il giocatore che chiede circa 6 milioni all’anno. Una cifra importante che però potrebbe non essere un problema con il passaggio di proprietà nelle mani di Gerry Cardinale.

Ecco cosa manca

Dalle notizie di calciomercato, pare che la differenza tra la domanda e l’offerta per il cartellino di Sanches non sia molto larga. Infatti, la società rossonera ha offerto 12 milioni di euro mentre la squadra francese ne richiede 15.

Oltre alla differenza da colmare con il club francese, la coppia Maldini-Massare deve limare gli ultimi dettagli contrattuali con il procuratore del centrocampista, Jorje Mendes. Si potrebbe partire da 4 milioni di stipendio fissi fino ad avvicinarsi alla cifra richiesta con i bonus e soprattutto il Decreto Crescita che favorisce le spese fatte all’estero.

LEGGI ANCHE: Zielinski-Luis Alberto, Napoli e Lazio lavorano allo scambio?