Gerry Cardinale, chi è: origini italiane e patrimonio del possibile nuovo proprietario del Milan

Gerry Cardinale è uno degli uomini d'affari più in vista del panorama sportivo internazionale, visti i suoi investimenti.

Gerry Cardinale è uno degli uomini che più ha investito nel settore sportivo in tutto il mondo. I suoi affari così come il suo patrimonio presto potrebbero giungere in Italia e in particolare a Milano, sponda rossonera.

Gerry Cardinale, chi è: origini italiane

Gerry Cardinale proviene da una famiglia di origini italiane. Infatti, i nonni dall’Italia sono emigrati poi negli States, a Philadelphia, dove Gerry è cresciuto e si è formato. Prima Honours degree all’Università di Harvard con lode e poi una Rhodes Scholarship (una delle borse di studio post universitarie più prestigiose) a Oxford, dove prende un Master in filosofia, politica ed economia.

I suoi primi passi nel mondo del lavoro avvengono alla Goldman Sachs, una delle più grandi banche d’affari del mondo, di cui diventa partner, restando con loro per venti anni nel private equity. Poi, la svolta nella sua vita e carriera professionale avviene nel 2014 quando fonda la RedBird,  specializzandosi nel settore dello sport. Tanti sono gli investimenti nel settore sportivo, infatti la RedBrid detiene l’85% del Tolosa neo promosso in Ligue1 e il 10% della società che controlla la maggioranza delle azioni del Liverpool.

 Ma ha interessi anche Oltreoceano, nei Boston Red Socks (baseball), nei Pittsburg Penguins (hockey ghiaccio), oltre a controllare direttamente Dream Sport, piattaforma sportiva in India specializzata in cricket (sport nazionale in India).

Il patrimonio del possibile nuovo proprietario del Milan

Nel corso della sua carriera, mister Cardinale ha fatto affari in tutto il mondo. Ecco cosa si legge sul profilo ufficiale di RedBird: la sua carriera è stata una “naturale estensione di oltre vent’anni di carriera in Goldman Sachs, dove è stato partner dell’azienda e senior leader dell’attività di investimento di private equity della banca d’affari, e dove ha gestito oltre 100 miliardi di dollari di capitale privato tra azioni, debito, strategie di investimento immobiliare e infrastrutturale”

Le informazioni che circolano sulle ricchezze e disponibilità economiche di Cardinale fanno riferimento a  un patrimonio personale di circa un miliardo di dollari.

I suoi investimenti potrebbero presto interessare anche l’Italia, visto il suo forte interessamento per l’acquisto del Milan.

LEGGI ANCHE: Chi è la conduttrice veneta che ha offeso il bimbo tifoso del Cosenza