Live

Quante frizioni tra Giorgio Chiellini e Roberto Speranza! La festa azzurra stava per saltare, fino a che..

Il ministro Roberto Speranza era contrario ad autorizzare il giro in pullman tra le strade di Roma. Ma Giorgio Chiellini ha perso le staffe

Anche il festeggiamento degli azzurri tra i tifosi, tramite il noleggio di un pullman scoperto, è stato fonte di discussione nel Governo. E oltre ad esserci stata una discussione (ripresa da tutti i quotidiani) tra il capitano azzurro Giorgio Chiellini e le forze dell’ordine, Dagospia rivela uno scontro consumatosi tra Giorgio Chiellini e Roberto Speranza.

Roberto Speranza: “I festeggiamenti favoriscono nuovi assembramenti”

Il ministro della salute infatti, a seguito anche degli assembramenti post-vittoria della sera prima nelle piazze (che è stato praticamente impossibile evitare), era contrario a portare la coppa per le strade di Roma. Il motivo? “Favorisce nuovi assembramenti” continuava a ripetere Speranza il quale, a seguito anche dell’intervento di Mario Draghi, alla fine ha dovuto cedere. Difficile negare ai tifosi questa gioia, dopo un anno e mezzo di lockdown.

Il capitano Giorgio Chiellini ha perso le staffe

Rivela sempre Dagospia che il capitano azzurro, convinto che i tifosi meritassero quest’ultimo atto, alla fine abbia perso le staffe. “O ci concedete il permesso, oppure non veniamo” riferendosi alla festa azzurra in programma a Palazzo Chigi. E così, a sbrogliare la situazione, è dovuto intervenire il premier che ha dato il via libera giro del pullman. E Roberto Speranza, il cui rigore è stato giudicato “eccessivo”, è stato sconfessato un’altra volta. Con buona pace degli assembramenti per le vie di Roma e della variante Delta che sta avanzando e prendendo piede anche nel nostro paese.