Onana non solo Inter: per il portiere la prima opzione è il Barcellona

Onana Inter più distanti. Arrivano le dichiarazioni del portiere dell'Ajax che allontano i nerazzurri dalla corsa mercato.

Onana e Inter non sono così vicini. Quando sembrava ad un passo l’accordo tra il portiere dell’Ajax e i nerazzurri arrivano dichiarazioni importanti che cambiano gli scenari.

Onana, Inter attenta

Marotta sembrava a un passo dall’accordo con il 25enne portiere camerunense, in scadenza con l’Ajax, per la stagione 2022/23. Nell’ultime ore sono arrivate dichiarazioni di André Onana che hanno cambiato gli scenari. Al quotidiano spagnolo Sport  Onana annuncia di volere una squadra spagnola: “Il Barcellona è la mia prima opzione: è casa mia.

Sono cresciuto lì e siamo sempre rimasti in contatto”. 

Il portiere dell’Ajax ammette che ci sono diverse squadre che lo seguono ma lui sembra avere solo un club nella sua testa: “Ci sono diverse squadre, ma non ne abbiamo ancora scelta nessuna. Non si sa mai cosa può succedere, perché nel calcio non ci sono certezze. Aspettiamo di vedere quale progetto ci piace di più, è importante valutare l’aspetto sportivo.

Il Barça continua ad essere uno dei ‘top’ del mondo. Voglio giocare ogni settimana ed è per questo che apprezzo lo sport”.

Cambia l’obiettivo dell’Inter?

Dopo le dichiarazioni abbastanza chiare di Onana, l’Inter sicuramente non si farà trovare impreparata. Alcuni quotidiani sportivi hanno così lanciato una provocazione: Onana al Barcellona e Ter Stegen all’Inter.

Forse rimarrà solo una provocazione per diversi motivi abbastanza chiari: sul portiere tedesco ci sono tanti altri club ma soprattutto ha una valutazione di circa 40 milioni di euro.

Un prezzo troppo alto in questi tempi per le casse nerazzurre. Dunque, l’Inter potrebbe pensare al rinnovo di Handanovic e magari affiancare un giovane forte e di prospettiva dai costi contenuti. La patata anzi la palla bollente passa ora agli uomini di mercato dell’Inter.

LEGGI ANCHE: Chi è André Onana, portiere dell’Inter scartato da altri perché nero?