Live

Chi è André Onana, portiere dell’Inter scartato da altri perché nero?

Chi è André Onana prossimo possibile portiere dell'Inter e già vittima di razzismo prima di mettere piede in Italia.

Chi è André Onana? Sarà davvero il prossimo portiere dell’Inter? Pochi sanno che il calciatore dell’Ajax in passato poteva già finire in Italia ma non è successo per razzismo. Incredibile la vicenda di Onana.

Chi è André Onana, il portiere dell’Ajax

André Onana è nato a Nkol Ngok il 2 aprile 1996. Onana è il portiere dell’Ajax e della nazionale camerunese. La storia umana e calcistica di Onana è caratterizzata da alti e bassi.

La carriera sportiva di un giovane Onana inizia nella Samuel Eto’o Academy, scuola calcio del connazionale Eto’o.  Ha 10 anni e da lì inizia il suo incredibile viaggio che lo porta, 4 anni più tardi, a trasferirsi in Spagna a La Masia,  settore giovanile del Barcellona.

L’impatto di Onana con il mondo blaugrana sorprende in molti in casa Barcellona. Andreu Cases Mundet, portiere all’epoca compagno di avventura del camerunese, lo descrive in questi termini al First Time Finish: “Fin dal primo giorno in cui è arrivato al Barça si è capito che era una bestia“. Però paga in prima persona la squalifica inflitta nel 2014 dalla Fifa al Barcellona, reo di avere acquistato e tesserato in maniera irregolare alcuni giocatori stranieri minorenni.

Il 14 gennaio 2015 dopo la squalifica passa all’Ajax. L’esborso economico effettuato dai lancieri è stato di 150.000 euro appena.

Il 5 febbraio 2021 viene ancora una volta squalificato per un anno dalla UEFA. Il portiere era risultato positivo al furosemide, medicinale prescritto alla moglie, a seguito di un test anti-doping effettuato il 30 ottobre 2020. Il 10 giugno la squalifica viene ridotta a nove mesi.

André Onana, prossimo portiere dell’Inter?

Il viaggio di Onana sembra non essere ancora finito. Si parla di un forte interessamento nei suoi confronti da parte dell’Inter, complice soprattutto la sua scadenza di contratto con l’Ajax.

Sembra che i dirigenti nerazzurri Marotta e Ausilio abbiano raggiunto l’accordo per un contratto di quattro anni a circa 3 milioni di euro netti a stagione. Onana rappresenta un’opportunità di mercato ma anche tecnica. Per la prima arriverebbe senza sborsare un euro per il cartellino, la seconda andrebbe a sostituire il portiere oggi titolare dell’Inter Samir Handanovic, che negli ultimi due anni ha calato di parecchio le sue prestazioni, complice anche l’età che avanza.

Andre pur di arrivare in Italia ha rifiutato la scorsa estate il Lione che era pronto a riconoscere un indennizzo all’Ajax. Pare che sia escluso che l’Inter possa prendere il portiere dell’Ajax a gennaio per evitare di spendere soldi per il cartellino. André Onana e l’Inter sembrano essere promessi sposi.

André Onana scartato da altri perché nero

L’Italia è nel destino di André Onana. Come da lui stesso dichiarato già qualche anno fa poteva finire in Seria A ma a causa del suo colore della pelle è stato scartato.

Nel febbraio 2020, in un reportage del quotidiano olandese NRC sul razzismo nel mondo del pallone, Andrè infatti svelò: “Tre anni fa, dopo che l’Ajax ha perso la finale in Europa League contro il Manchester United, ho parlato con un club italiano di un possibile trasferimento. Non dirò quale club, ma le trattative sono andate bene. Fino a quando il direttore sportivo del club ha chiamato il mio agente. ‘Pensiamo che Onana sia un grande portiere, ma purtroppo non possiamo prenderlo. Un portiere nero causerebbe troppi problemi coi nostri tifosi”.

Non è stata rivelato il nome del club ma anche in questo inizio di stagione della Seria A alcuni calciatori sono stati presi di mira da tifosi razzisti.