Live

Giorgio Chiellini parla del periodo nero della Juve: “Come una nave in tempesta”

Chiellini ha parlato del momento negativo della squadra bianconera, ma anche della strada da prendere e del suo futuro con la Nazionale

Juventus, news di Chiellini: il capitano dei bianconeri ha parlato del momento complicato della squadra in campionato. Intervenuto all’Italian Tech Week alle Ogr, Giorgio Chiellini non ha nascosto le difficoltà che lui e i suoi compagni stanno affrontando.

Chiellini parla del periodo nero della Juve: “Come una nave in tempesta”

Giorgio Chiellini, intervenuto all’Italian Tech Week alle Ogr, ha parlato del momento negativo che la Juventus sta affrontando: “Bisogna riuscire a mantenere la nave salda in un mare in tempesta. Siamo un po’ in tempesta, ma in porto la nave ci arriverà”.

Da vero capitano, Chiellini ha indicato la strada maestra da seguire: “Se un po’ ammaccata o a vele spiegate lo vedremo, ma in porto arriverà, con tanto sacrificio, con il lavoro che credo sia alla base di ogni cosa nel mondo, con passione e disciplina, tutti valori di cui abbiamo bisogno noi e in generale il mondo del lavoro che viviamo. Come in tutte le cose ci vuole tempo per trovare un equilibrio”.

Il difensore bianconero ha utilizzato un termine che nel calcio non sempre viene usato e accettato: “Quando ci sono grossi scossoni, ambientali come un terremoto e non, ci vuole un po’ di tempo per assestarsi e per ripartire. Purtroppo nel mondo di oggi non c’è pazienza, non c’è tempo, siamo sempre tutti in movimento, sempre tutti di corsa, siamo un moto perpetuo dalle 7 a mezzanotte“.

La squadra bianconera non se la passa bene nemmeno fuori dal campo: il bilancio in negativo e in rosso pesa tanto per le casse bianconere e soprattutto per rilanciarsi in futuro.

Chiellini, da imprenditore al suo futuro con la Nazionale

Chiellini ha investito in una startup di intelligenza artificiale e ha fondato insieme al suo ex compagno di squadra Claudio Marchisio una social media agency.

Il difensore bianconero e della Nazionale ha parlato anche del suo futuro con gli azzurri: “I dati dicono che in questo momento sto discretamente bene, se sarò bravo e fortunato ad avere una buona continuità il prossimo anno, potrei anche esserci, ma ho imparato che bisogna pensare bene al presente e non troppo al futuro“.