Live

Massimo Ferrero arrestato: perché e cosa ha fatto?

Massimo Ferrero, arrestato il presidente della squadra di calcio ligure, Sampdoria. Inserito in una indagine della Guardia di Finanza.

Massimo Ferrero arrestato: il presidente della squadra di calcio Sampdoria è finito in manette nell’ambito di un inchiesta della procura di Paola per reati societari e bancarotta.

Massimo Ferrero arrestato

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza nell’ambito di un inchiesta della procura di Paola per reati societari e bancarotta.

Secondo quanto riporta l’Ansa, la squadra non è tuttavia coinvolta nelle indagini. Ferrero è stato trasferito in carcere, mentre per altre 5 persone sono stati disposti i domiciliari.

Massimo Ferrero è un produttore cinematografico, imprenditore ed ex attore, classe 1951, molto famoso soprattutto per le sue uscite ironiche in televisione durante le interviste. Inoltre, Ferrero, di origini romane, è un grande tifoso della Roma.

Il presidente arrestato: perché e cosa ha fatto?

Un notizia improvvisa per i tifosi e gli addetti ai lavori ma non per la Guardia di Finanza. Nell’ambito di un inchiesta della procura di Paola il presidente al presidente Massimo Ferrero è arrivata la misura cautelare del carcere per le ipotesi di reati societari e bancarotta.

La squadra di calcio della Sampdoria, in base alle prime indiscrezioni, non sarebbe coinvolta nelle indagini. Tutto è ancora da approfondire e chiarire per questa notizia che ha sconvolto i tifosi che ultimamente erano già scontenti della gestione societaria oltre che di quella tecnica.