Ferran Torres al Barcellona per 55 milioni di euro. E la crisi?

Ferran Torres al Barcellona: affare in dirittura d'arrivo. Il giovane calciatore si sta già allenando in Spagna in attesa della firma.

Ferran Torres al Barcellona: manca solo l’ufficialità del passaggio dell’esterno d’attacco che dopo il passaggio al Manchester City fa il suo grande ritorno in Spagna.

Ferran Torres al Barcellona

Grande colpo del Barcellona. Il club spagnolo si è assicurato le prestazioni dell’esterno d’attacco Ferran Torres acquistato dal Manchester City per circa 55 milioni di euro. Nell prossime ore sono attese anche le visite mediche così da avere subito a disposizione l’esterno che farà felice l’allenatore Xavi.

L’attaccante era sbarcato in Premier League nell’agosto del 2020: dopo appena un anno e mezzo torna in Liga per vestire la maglia blaugrana.

Il 21enne, nato e cresciuto calcisticamente a Valencia, deve recuperare da un infortunio. Aveva già confidato al suo allenatore Guardiola di essere scontento e di voler far ritorno in Spagna. Intanto, Ferran Torres si allena in Andalusia per essere pronto per la ripresa del campionato spagnolo.

Crisi economica del Barcellona: dov’è finita?

Tutto il mondo calcistico è a corrente della crisi economica del Barcellona. La situazione finanziaria del Barcellona ha fatto crollare la quota destinata ai salari.

A marzo il club catalano poteva disporre di 347 milioni per i propri salari, oggi quella cifra è stata ridotta drasticamente fino a 97 milioni di euro.

Una crisi economica che ha portato gravi conseguenza: acquisti solo a parametro zero e addirittura per ingaggiare i nuovi qualcuno si è dovuto ridurre lo stipendio. Poi l’addio di Messi per non sprofondare economicamente. A fine 2021 poi ecco un super acquisto da 55 milioni di euro.

Non ancora ufficiale, ma l’affare è vicinissimo alla chiusura. Se così fosse, dov’è finita improvvisamente la crisi economica del Barcellona. Sono arrivate in aiuto ancora le banche?