Live

Villa di Ronaldo: a Torino torna sul mercato la dimora extralusso

Villa di Ronaldo a Torino si è liberata. Dopo tre anni il fuoriclasse portoghese ha lasciato la Juventus e la sua dimora extralusso.

Villa di Ronaldo: a Torino torna sul mercato la dimora dell’ex campione della Juventus. Dopo tre anni con la squadra bianconera, il portoghese si è trasferito in Inghilterra nel Manchester United. Di conseguenza la sua villa torinese da 1000 mq è di nuovo in affitto.

Villa di Ronaldo: a Torino si è liberata una casa da 1000 mq

La villa torinese di Cristiano Ronaldo è sul mercato dopo il suo addio alla Juventus. L’annuncio è comparso sul sito della società Logo Immobiliare, ben nota ai calciatori che cercano alloggio a Torino. Con ben 37 foto a illustrare le stanze sfarzose e contemporanee in cui ha abitato per tre anni o il fuoriclasse portoghese.

La villa è ubicata nei pressi di Piazza Gran Madre e quindi dal pieno centro di Torino. La villa, protetta da siepi e telecamere, ha una vista mozzafiato sulla città. La società immobiliare assicura, inevitabilmente, una «trattativa riservata», senza però entrare nei dettagli dell’onerosissimo canone mensile di affitto.

A Torino torna sul mercato la dimora extralusso

Cercasi inquilino per dimora extralusso a Torino: 1.000 mq  con 300 mq di giardino.

Al piano terra ci sono la spa, con sauna, bagno turco e piscina interna, ma anche una camera con bagno per gli ospiti. Tutto con affaccio sul prato all’inglese recintato per proteggere il tutto da occhi indiscreti. In una camerette spicca uno Spiderman disegnato sul muro.

Il primo piano è quello della cucina, con ampio salone e sala da pranzo. Ma c’è anche una camera da letto, con bagno e lavanderia. Al secondo piano si trovano quindi due camere da letto, con bagno, e l’ampia zona padronale con camera da letto, bagno e spogliatoio.

All’ultimo piano, infine, un altro vasto appartamento, una sorta di suite con immancabile bagno di pertinenza. Completa la proprietà un garage (con ascensore interno), dove Ronaldo parcheggiava le sue auto da lusso, ma anche due ulteriori appartamenti al piano terra con tanto di «guardiola per eventuale sicurezza».