Live

Gigio Donnarumma è sul mercato, ora chi se lo piglia? L’ipotesi di Europeo senza squadra

Gigio Donnarumma giocherà l'Europeo senza squadra? I rumors di mercato danno l'ipotesi possibile. Intanto al Milan sbarca Mike Maignan

Gigio Donnarumma giocherà l’Europeo senza squadra? L’ipotesi sembra incredibile, assurda per molti versi, ma esiste. Carlo Pellegatti, giornalista esperto dell’universo Milan, lo ha dichiarato ieri senza mezzi termini. “Sicuramente il calciomercato può cambiare da un momento all’altro – ha affermato – ma dalle informazioni in mio possesso, derivanti da solide fonti, Donnarumma rischia di giocare l’Europeo senza squadra. Sarà davvero così? Non lo so. Di certo sarebbe un grave danno per lui“. Fermo restando che, ha aggiunto, “oggi per il Milan, nonostante la prova di forza dimostrata, è un giorno molto triste perché perde un grande portiere”.

Le speranze di una fumata bianca, proprie dei tifosi rossoneri, alla fine non si sono realizzate. Donnarumma voleva di più. Ma il Covid ha cambiato tante cose, anche nel mondo del calcio. E il portiere assistito da Mino Raiola, forse, non ne ha tenuto conto abbastanza.

Gigio Donnarumma, la lunga trattativa di mercato con Mino Raiola

Ma come si è arrivati fino a questo punto? Il tira e molla Milan-Donnarumma è andato avanti per mesi tra trattative, rilanci e nuove proposte della società rossonera (che, non è un mistero, voleva trattenerlo alla guardia dei pali). Ma il super procuratore Mino Raiola, che chiedeva di più per il suo pupillo, non ha accettato l’offerta del Milan, non proprio da buttare in tempi di Covid.

Qualche cifra? Come abbiamo raccontato su True News, sulla base del Raiola pensiero, il fondo Elliott avrebbe dovuto sborsare 20 milioni di euro di maxi-commissione. A cui bisognava aggiungere lo stipendio annuale (il procuratore chiedeva 10 milioni di euro) che il Milan doveva pagare al calciatore.

Troppo per un ragazzo di 22 anni, lanciato in serie A dal Milan, con una carriera ancora tutta da scrivere. Almeno secondo i dirigenti rossoneri, Paolo Maldini in primis. Tanto che il suo sostituito, il giovane francese Mike Maignan, è già arrivato a Milano.

Ora chi se lo piglia il costoso Gigio Donnarumma?

La questione che ora si apre è invece diversa, e farà parlare gli appassionati di calciomercato per molti mesi: chi se lo piglia Gigio Donnarumma? Il rischio che un portiere così costoso, non certo un attaccante-goleador, rimanga senza acquirenti c’è. Due sono le squadre che avrebbero la capacità finanziaria di comprarlo e mantenerlo, tenendo conto delle sue “ricche” richieste.

La prima è la Juventus, orfana del portiere Gianluigi Buffon dopo 19 anni (il quale sta pensando di sbarcare all’Atalanta). Il secondo club è il Paris Saint Germain, quest’anno secondo in classifica nel campionato di Francia (beffato dal Lille all’ultimo miglio). Una delle due squadre, secondo i rumors più ottimisti, è pronta a prendere Donnarumma senza troppo attendere.

Pare fuori gioco invece il Barcellona, in difficoltà economica, ma anche il Real Madrid, club che hanno chiesto allo stato spagnolo un aiuto a livello finanziario. Anche se, si sa, il Real a Gigio non dispiacerebbe affatto.

Di sicuro giocare un Europeo, seppur da titolare, senza una squadra alle spalle sarebbe un colpo importante alla reputazione del portiere. Ma anche alla sua promettente carriera. E Mino Raiola dovrà fare di tutto per evitarlo.