Treni Fs cancellati per covid: possibili disagi dal 27 dicembre

Treni cancellati per covid. Possibili disagi e cancellazioni dei viaggi di Trenitalia a causa dell'aumento dei contagi nel personale.

Treni cancellati per covid: i viaggi di Trenitalia potrebbero subire cancellazioni a partire da lunedì 27 dicembre. La causa è legata all’aumento dei contagi nel personale.

Treni Fs cancellati per covid

Disagi su disagi in questo fine 2021. La causa è sempre il covid e le sue varianti. Trenitalia ha annunciato possibili disagi e cancellazioni di treni a causa dei numerosi contagi che hanno colpito il personale.

La possibili cancellazioni potrebbero colpire sia i treni regionali sia a quelli a lunga percorrenza.

Contagi e quarantene hanno colpito macchinisti e capitreno, risultati positivi o esposti come contatti stretti al Covid-19. Per questo le Ferrovie hanno fatto sapere che da lunedì 27 dicembre, e per i giorni successivi saranno possibili cancellazioni delle corse.

Treni cancellati, la situazione in evoluzione

Trenitalia ha rilasciato un comunicato e messo a corrente i viaggiatori sui possibili disagi e cancellazioni dei treni. Da lunedì 27 dicembre è consigliato aggiornarsi ed informarsi prima di recarsi in stazione.

“La pandemia da Covid-19 non rallenta – si legge nel comunicato – e ha subito addirittura un’accelerazione proprio negli ultimi giorni, tanto da produrre qualche effetto anche sulla normale programmazione dei treni, con alcune, al momento limitate, cancellazioni. Quelle previste nella giornata di lunedì 27 sono già consultabili sul sito di Trenitalia. La società è impegnata a contenerne il numero e a programmarle negli orari di minore flusso, così da ridurre ogni possibile disagio ai viaggiatori”, spiegano da FS.

Dunque, Trenitalia consiglia i viaggiatori di informarsi sull’evoluzione della situazione dei treni. “A tal fine, visto che la situazione è in continua evoluzione, l’invito è quello di informarsi direttamente sul sito di Trenitalia che sarà tempestivamente aggiornato sulle eventuali modifiche e riduzioni dell’offerta”.

LEGGI ANCHE: Tampone obbligatorio per viaggiare in aereo e in treno