Tampone obbligatorio per i vaccinati: dallo stadio ai luoghi affollati

Tampone obbligatorio per i vaccinati allo stadio e nei luoghi più affollati. Il governo deciderà nella settimana di Natale per questa ipotesi

Tampone obbligatorio per i vaccinati: il governo in vista delle feste natalizie starebbe pensando a nuove restrizioni e norme anti Covid. L’0biettivo è fronteggiare l’aumento dei contagi.

Tampone obbligatorio per i vaccinati allo stadio

Tampone obbligatorio per i vaccinati che recano allo stadio. La misura, che varrebbe anche per le persone vaccinate, sarebbe allo studio del governo come riferisce il Corriere della Sera. L’obiettivo è fronteggiare e rallentare l’aumento dei contagi: potrebbe essere approvata la prossima settimana, quindi prima di Natale, ed entrare in vigore a partire dal 27 dicembre.

Tampone obbligatorio per i vaccinati nei luoghi affollati

Nel nuovo provvedimento che potrebbe essere firmato nella settimana di Natale potrebbe prevedere con molta probabilità l’obbligo della mascherina all’aperto in tutta Italia. 

Per le feste nelle abitazioni private non ci saranno nuove norme ma soltanto raccomandazioni per evitare di far stare troppe persone nello stesso luogo. Il provvedimento del governo potrebbe entrare in vigore il 27 dicembre in modo da imporre la nuove regole in vista degli eventi e feste di fine anno.

Il focus sarebbe sui luoghi molto affollati e frequentati durante le feste natalizie in particolare feste in piazza e in discoteca. Tra la fine dell’anno e l’inizio del nuovo potrebbe non essere più necessario essere vaccinati ma servirebbe un tampone negativo per poter accedere ad eventi di festa molto affollati.

L’ipotesi più probabile è che il tampone sia indispensabile per entrare allo stadio e per assistere a tutti gli eventi sportivi.

Si discuterà l’opportunità di allargare quest’obbligo a cinema e teatri.

LEGGI ANCHE: Mascherina obbligatoria all’aperto: dove e da quando