Simonetta Solder, chi è: marito Giorgio Marchesi, figli, film e fiction tv

Simonetta Solder, chi è: attrice in particolare di fiction. Ha la sua formazione si è arricchita con l'esperienza all'estero.

Simonetta Solder, chi è: attrice di fiction principalmente, si è formata all’estero per poi rientrare in Italia e affermarsi nel mondo della recitazione in diversi progetti televisivi.

Simonetta Solder, chi è

Simonetta Solder è nata il 29 agosto 1970 in Austria per poi trasferirsi da piccolissima a Pordenone insieme ai genitori che hanno preso in gestione un hotel della città. Appassionata fin da piccola di recitazione, dopo il liceo frequenta la scuola Max Reinhardt Seminar di Vienna.

Poi nella sua crescita professionale c’è l’estero.

La sua formazione di attrice si è arricchita principalmente all’estero come a New York e Chicago. Poi, tornata in Italia, ha cercato di affermarsi quanto più possibile in fiction e film.

Simonetta Solder: marito Giorgio Marchesi

Giorgio Marchesi è il marito di Simonetta Solder. Nato a Bergamo il 23 Febbraio 1974, Giorgio Marchesi è un attore e scopre la passione per la recitazione all’inizio del suo percorso universitario.

Nel corso di un viaggio a Londra, decide di abbandonare gli studi e dedicarsi completamente alla sua carriera di attore. Diverse le sue partecipazioni tra fiction e film: nel 2022 è uno dei protagonisti di La Sposa, nuova miniserie Rai ambientata nella Sicilia degli anni ’60.

Simonetta Solder: figli

Dall’unione dei due attori, Solder e Marchesi, sono nati due figli: Giacomo e Pietro Leone. L’attore in un’intervista ha parlato del rapporto con i figli: Se superano “la soglia” vengono subito sgridati.

Non sono un amico, sono un padre severo, a volte duro, su alcune regole non transigo”. I figli hanno cambiato la vita alla coppia di attori: “Il primo mi ha distrutto psicologicamente. Non avevo idea di come affrontare la paternità, non ero pronto e ho dovuto imparare. Ma è stata un’emozione stupenda. All’epoca io e mia moglie avevamo pochi soldi e nessun aiuto. Con il secondo figlio è stato fantastico. Ha dato equilibrio alla famiglia ed è stato più facile perché eravamo preparati e più sereni, anche lavorativamente parlando”.

Film e fiction tv

L’attrice ha esordito nel 2005 in Il mistero di Lovecraft – Road to L., un film thriller in stile documentaristico. Successivamente ha preso parte alle pellicole Non smettere di SognareSbirri Storie sospese, ma anche alla fiction Come un delfino.

Nel 2014 ha recitato nei panni di Nora, prima e seconda stagione, nella fiction Braccialetti rossiNel 2015 ha recitato, invece, al fianco di Marco Giallini e Maya Sansa nella commedia Storie sospese e l’anno successivo in Un bacio, nei panni della madre di una delle protagoniste.

Altre interpretazioni inProvaci ancora prof”, “Che Dio ci aiuti”,  “Don Matteo”, “Via della Rosa”, “I liceali”, “Karol 2”, “Distretto di Polizia”, “Law & Order”.