Rinaldo Melucci, chi è il sindaco di Taranto: curriculum, moglie e partito

Rinaldo Melucci è il sindaco della città di Taranto. Nonostante la sfiducia nel novembre 2021, si ripresenta alle elezioni del 2022.

Rinaldo Melucci è il sindaco di Taranto. Imprenditore molto conosciuto in città, ha vinto le elezioni nel 2017 anche se non 2021 è stato costretto ha consegnare le dimissioni, avendo perso la maggioranza. Tuttavia, si è ripresentato alle elezioni comunali del 2022.

Rinaldo Melucci, chi è: curriculum e moglie

Rinaldo Melucci è nato a Taranto il 26 gennaio del 1977.  Dopo la maturità scientifica,  ha lavorato nell’agenzia marittima di famiglia e ha collaborato a importanti realtà dello shipping italiane ed europee, in qualità di shipbroker iscritto alla Camera di Commercio di Taranto.

Ha iniziato anche il corso di studi universitari in Scienze Politiche ma non lo ha mai terminato. Oggi è un importante imprenditore. Della sua vita personali si sa che è sposato e ha tre figli.

Il partito del sindaco di Taranto

La carriera politica di Melucci è iniziata presso le fila del Partito Democratico. Nel 2017 si candida e vince al ballottaggio del 25 giugno con il 50,91% dei voti battendo la candidata di centro-destra Stefania Baldassari.

Poi, 16 novembre 2021 presenta le dimissioni da primo cittadino di Taranto avendo perso la maggioranza. Infatti, 17 consiglieri comunali infatti avevano presentato dimissioni irrevocabili, causando la caduta del consiglio e la decadenza di Melucci.

Tuttavia, Melucci si ripresenta in cerca del secondo mandato alle elezioni di Taranto 2022, nonostante la sfiducia dello scorso novembre. Il sindaco uscente ha il supporto del centrosinistra: Partito Democratico, M5S, Europa Verde, Pri-Psi, Con taranto, Autonomi e partite Iva, Taranto crea, Più centrosinistra Taranto Emiliano, Taranto 2030, Taranto mediterranea, Taranto popolare.

 

Leggi anche: Elezioni comunali Taranto 2022, risultati: prima sezione, Melucci in vantaggio