Facts Green pass per i minorenni, come funziona? Ecco le direttive per i...

Green pass per i minorenni, come funziona? Ecco le direttive per i viaggi

Il Green pass è obbligatorio anche per i minorenni per viaggiare all’estero. Anche se l’età minima per la richiesta della documentazione è due anni, i bambini sotto i sei anni non dovranno fare il tampone per richiedere la certificazione. Dai 6 anni in su, invece, bisognerà avere il tampone negativo o la certificazione di avvenuta guarigione

Green pass per i minorenni

Le direttive potrebbero cambiare sia in base al cambiamento della curva epidemiologica sia in base al paese.

Le direttive del Green Pass per i minori cambiano in base all’età e fanno riferimento all’emendamento del sostegni bis che dovrà essere approvato entro il 24 luglio: neonati e bambini sotto i 2 anni sono esclusi dall’obbligo della certificazione; bambini dai 2 ai 5 anni devono avere il green pass, ma non sono obbligati a fare il tampone; bambini dai 6 anni in su devono obbligatoriamente fare il tampone per ricevere la Certificazione verde; dai 12 a 17 anni, oltre al tampone, possono anche essere vaccinati. Per tutti resta valida l’avvenuta guarigione

Green pass e altri documenti per i minorenni

Il Green Pass europeo è entrato ufficialmente in vigore lo scorso 1 luglio soprattutto per chi viaggia tra i diversi paesi europei, ma la situazione in questi ultime settimane e giorni potrebbe cambiare.

Prima di mettersi in viaggio verso qualsiasi paese europeo ma non solo si consiglia sempre di consultare il sito della Farnesina viaggiaresicuri.it  sul quale è presente un questionario da compilare prima di mettersi in viaggio.
Altro portale consigliato  con tutte le informazioni per chi viaggia è Reopen.europa.eu.

Il Green Pass ben presto diventerà obbligatorio anche in Italia per spostarsi sul territorio nazionale, partecipare ad eventi pubblici, utilizzare mezzi di trasporto ed entrare nei ristoranti.
Il Green pass è già obbligatorio per spostarsi in Europa, eccetto che per i bambini al di sotto dei 2 anni.

Cosa fare prima di mettersi in viaggio

Dunque, per i bambini tra i due e i cinque anni è obbligatorio richiedere il green pass, ma potrebbero essere necessari ulteriori documenti sia per i minori sia per gli adulti. Documenti che possono cambiare in base al paese da raggiungere. Il consiglio del numero verde per chi deve viaggiare all’estero in questo periodo è di chiamare il numero 1500 e consultare le disposizioni in vigore per il Paese in cui si è diretti.

Più articoli dello stesso autore

Comunali 2021, è ufficiale: si vota il 3 e 4 ottobre. Ballottaggi il 17 e 18 ottobre

La ministra dell'interno Luciana Lamorgese ha firmato il decreto: per le comunali si voterà il 3 e 4 ottobre (il 17-18 ottobre i ballottaggi)

Le sedi delle prossime olimpiadi? Ecco quali città le ospiteranno (e chi sta pensando di candidarsi)

La sede delle prossime Olimpiadi del 2032 sarà Brisbane, unica città candidata. I Giochi torneranno in Australia a distanza di 32 anni da Sydney 2000.

Ius soli sportivo: cos’è e come funziona lo strumento richiesto dal Coni

Lo Ius soli sportivo prevede la possibilità che giovani stranieri partecipino a competizioni per squadre italiane ma non permette di ottenere la cittadinanza escludendoli dalle convocazioni della Nazionale.

Notizie Correlate

Le sedi delle prossime olimpiadi? Ecco quali città le ospiteranno (e chi sta pensando di candidarsi)

La sede delle prossime Olimpiadi del 2032 sarà Brisbane, unica città candidata. I Giochi torneranno in Australia a distanza di 32 anni da Sydney 2000.

Ius soli sportivo: cos’è e come funziona lo strumento richiesto dal Coni

Lo Ius soli sportivo prevede la possibilità che giovani stranieri partecipino a competizioni per squadre italiane ma non permette di ottenere la cittadinanza escludendoli dalle convocazioni della Nazionale.