Enrico Berlinguer, chi era la moglie Letizia Laurenti?

Enrico Berliguer e la moglie Letizia Laurenti si erano conosciuti in Sardegna, precisamente a Stintino. Ecco chi era Letizia

Enrico Berlinguer, storico leader del PCI, il 25 maggio 2022 avrebbe compiuto 100 anni. La Rai ha deciso di ricordarlo mandando in onda il documentario, diretto da Walter Veltroni, “Quando c’era Berlinguer”.  Ma chi era la moglie Letizia?

Enrico Berlinguer, chi era la moglie?

Enrico Berlinguer è stato sposato con Letizia Laurenti, venuta invece a mancare il 27 giugno 2017 a Roma. La coppia, che è stata assieme tantissimi anni, ha avuto quattro figli: la giornalista Bianca (attualmente conduttrice del programma televisivo Cartabianca su Rai3), Laura, Mariastella e Marco. 

La storia d’amore tra Letizia e Enrico

Letizia Laurenti ed Enrico Berliguer si erano conosciuti in Sardegna, precisamente a Stintino, dove lei era ospite di una amica nei primi anni ’50. A differenza di Enrico Berlinguer, che era ateo, Letizia era profondamente cattolica e quando lei si recava in Chiesa lui usava aspettarla sulla piazza, fuori dalla porta. Figlia di una famiglia della borghesia romana, Laura fece la sua scelta di vita per stare al fianco dell’uomo che aveva scelto il 26 settembre 1957, quando i due si sposarono in Campidoglio con rito civile.

Enrico Berlinguer, come detto, era ateo e alla fine i due si sposarono in Municipio. Dopo che Enrico Berlinguer venne a mancare l’11 giugno 1984 a seguito di un malore, Letizia visse da vedova fino alla sua morte, che avvenne nel 2017.

Leggi anche: Chi era Enrico Berlinguer, leader del PCI: biografia, carriera, causa della morte, moglie, figli

Curiosità

Letizia è venuta a mancare a Roma all’età di 89 anni e nel corso della sua vita, pur essendo sotto i riflettori di un uomo politico così importante, rilasciò soltanto una intervista ufficiale a L’Unità.

Dopo la morte di Enrico, Letizia era tornata a Roma con la salma e gli ultimi anni della sua vita abitava da sola in una casa nel quartiere Flaminio, a Roma. Era una grande appassionata di storia dell’arte.