Live

Covid in Francia, Macron annuncia il green pass per accedere a ristoranti e mezzi pubblici

Il presidente francese Macron annuncia nuove misure: green pass per accedere a ristoranti e mezzi pubblici e obbligo vaccinale per i sanitari

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato, in un discorso in diretta televisiva a tutti i francesi, l’obbligo del vaccino per il personale sanitario e il green pass per partecipare a eventi di cultura, ristoranti e mezzi di trasporti. «La vaccinazione di tutti i francesi è l’unica via per un ritorno alla normalità», ha aggiunto Macron.

Covid Francia, l’aumento dei contagi fa paura

«Al momento in cui vi parlo, c’è una forte ripresa dell’epidemia legata al coronavirus che riguarda tutte le nostre regioni. Se non agiamo da oggi il numero di casi continuerà ad aumentare fortemente e darà vita a ricoveri in aumento dal mese di agosto», ha avvertito Macron.

In Francia si registra un forte aumento dei contagi e quindi diventa necessaria una forte restrizione. In particolare si stanno moltiplicando timori e segnali d’allerta per la rapida avanzata della variante Delta, che ormai rappresenta circa il 50% dei contagi.

La nostra scelta è semplice: usare le restrizioni per la popolazione non vaccinata anzichè su tutti quanti” ha affermato il presidente, rimarcando che “quando la scienza ci offre i mezzi per proteggerci, li dobbiamo usare con fiducia nella ragione e nel progresso“. Un annuncio che, nelle ore successive, ha fatto registrare un boom nelle prenotazioni per il vaccino: più di 900 mila francesi hanno preso un appuntamento per farsi immunizzare.

Le misure adottate per contrastare l’aumento dei contagi

Innanzitutto, Macron ha annunciato l’immunizzazione obbligatoria entro il 15 settembre del personale sanitario.

Dal 21 luglio in Francia sarà necessario il green pass, per chi ha più di 12 anni, per partecipare a eventi di cultura e attrazioni con oltre 50 persone, bisognerà cioè essere vaccinati o avere un test negativo.

Mentre dall’inizio del mese di agosto, il green pass sarà necessario per l’accesso a bar, ristoranti, case di riposo, aerei e altri luoghi affollati, sia per ospiti, sia per lavoratori. Il pass sarà necessario anche peri i centri commerciali, i treni, i pullman di lunga percorrenza e altre strutture mediche.

Infine, dal mese di settembre sarà avviata la campagna di vaccinazione per gli studenti.