Facts Coca Cola, l'Italia ti ama! All'Europeo di Calcio è la regina dei...

Coca Cola, l’Italia ti ama! All’Europeo di Calcio è la regina dei pub

Europeo 2020, l’Italia vince contro il Belgio e si aggiudica la semifinale con la Spagna. Il paese freme e lo si vede dalle strade frizzanti di clacson e bandiere, i bar pieni di megaschermi e compagnie di ragazzi che popolano (e spopolano) nei pub. Luoghi in cui i discorsi “Rigore sì, rigore no, fallo sì, fallo no” tornano ad essere predominanti dopo un anno e mezzo di lockdown. E il tifo per la nazionale azzurra, inutile nasconderlo, ha risvegliato il cuore tricolore dei cittadini in tutte le città d’Italia.

Coca Cola-Calcio: un binomio italiano inseparabile (nonostante CR7)

La compagna inseparabile delle serate degli italiani, volenti o nolenti, è sempre e comunque una: la Coca Cola.

Entrando in un qualsiasi pub italiano, bar, ristorante o persino oratorio, la presenza della Coca Cola tra i giovanissimi, adolescenti e adulti non manca mai.

Ma nel corso di questo Europeo la Coca Cola, tra i partner commerciali della Uefa, non ha avuto una vita facile. Un episodio su tutti? Il boicottaggio della bevanda da parte del campione portoghese Cristiano Ronaldo. Ricordate il video in cui, in conferenza stampa, CR7 ha consigliato di bere acqua al posto della zuccherata Coca Cola (nascondendo dal tavolo della conferenza le bottigliette di Coca Cola)? Un gesto che, a livello economico, ha avuto conseguenze per l’azienda.

La Coca Cola “tricolore” dell’Europeo regina dei bar e dei pub

Ma la Coca Cola – nonostante le critiche – è considerata una “certezza” per gli italiani che guardano il calcio e lo sport. Con ghiaccio e limone, in lattina, in bottiglietta, a temperatura ambiente: sempre della stessa bevanda si tratta, con solo qualche piccola variante. Una bevanda “troppo zuccherata” secondo alcuni che vorrebbero scalzarla, ma valida alternativa quando si vuole evitare di guidare di sera. È la bibita analcolica per eccellenza, insomma, amatissima dagli italiani e perfetta per chi esce in compagnia. Tanto che molti giovanissimi (e ragazzi adolescenti) la preferiscono anche alla birra.

Da notare che in occasione dell’Europeo la Coca Coca, in quanto sponsor, ha distribuito nei pub anche bottigliette speciali “tricolore” prodotte in edizione limitata.

Un modo pensato dall’azienda per “stare vicino” agli italiani e fidelizzare ancora di più il rapporto Sport-Coca Cola. Che a dire la verità è già strettissimo, come dimostra anche l’Europeo di calcio.

Più articoli dello stesso autore

Chi è la fidanzata di Gregorio Paltrinieri?

Chi è Letizia Ruoli, la fidanzata del nuotatore Gregorio Paltrinieri? I due sono molto riservati ma sono insieme da tanti anni

Cantieri sulle autostrade: la mappa di agosto in Italia

Oltre alla normale presenza di ingorghi sulle direttrici più trafficate, quest'estate la viabilità sulle autostrade sarà complicata dalla presenza di quasi 400...

Ecco il piano scuola per il rientro in presenza a settembre: finestre aperte nelle aule e ginnastica senza mascherine

Il piano scuola del Governo per il rientro è stato fissato: dalle lezioni in presenza alle assunzioni dei docenti fino al 30 dicembre.

Notizie Correlate

Chi è la fidanzata di Gregorio Paltrinieri?

Chi è Letizia Ruoli, la fidanzata del nuotatore Gregorio Paltrinieri? I due sono molto riservati ma sono insieme da tanti anni

Cantieri sulle autostrade: la mappa di agosto in Italia

Oltre alla normale presenza di ingorghi sulle direttrici più trafficate, quest'estate la viabilità sulle autostrade sarà complicata dalla presenza di quasi 400...