Chi è Roberto Cazzaniga, ex pallavolista vittima di truffa amorosa

Roberto Cazzaniga, l'ex pallavolista professionista truffato per 15 anni da una donna che gli avrebbe fatto credere di essere una modella

Chi è Roberto Cazzaniga, l’ex pallavolista professionista balzato sulle pagine di gossip a causa di una truffa amorosa durata per 15 anni. Una disavventura che gli ha creato tantissimi problemi economici.

Chi è Roberto Cazzaniga

Roberto Cazzaniga è nato a Milano il 28 ottobre 1979. Cazzaniga è un pallavolista la cui carriera è iniziata nel 1995, in seno alla Pro Victoria Monza. Promosso in prima squadra, ha disputato il campionato di Serie B2 nelle annate 1997-98 e 1999-00.

Inseguito la sua carriera prosegue nel Milano, in Serie A1, poi il Ducato, la Gabeca di Montichiari e la Reima Crema, club nel quale ha militato per 5 stagioni in A2. Passato al Segrate, sempre in serie cadetta, ha proseguito nella New Mater di Castellana Grotte tornando in A1. Nel 2006 le prime convocazioni in Nazionale, con cui ha incassato la medaglia d’oro ai XVI Giochi del Mediterraneo nel 2009.

L’ex pallavolista vittima di truffa amorosa

La notizia che più ha colpito è la truffa amorosa che vede vittima proprio Roberto Cazzaniga. Incredibile ma vero, l’ex pallavolista è stato truffato per ben 15 anni.

L’ex pallavolista Cazzaniga ha speso negli ultimi 15 anni per questa fantomatica relazione 700mila euro. Si era presentata come una super modella di nome “Maya” che non esiste e che lui avrebbe creduto sua dolce metà per tutto quel tempo. A scoprire la truffa ai suoi danni Le Iene, con Ismaele La Vardera che lo hanno aiutato ad accettare la verità.

La sedicente Maya avrebbe avuto contatti virtuali con lui mostrandosi via web con la foto di Alessandra Ambrosio, vera top model brasiliana ex testimonial di Victoria’s Secret.

Dietro l’inganno, ci sarebbero state due donne: l’amica Manuela e Valeria, sarda di Cagliari, la “voce” che avrebbe chiesto continuamente soldi al campione per presunte cure relative a gravi problemi al cuore.

Cazzaniga a causa delle ingenti spese si è addirittura indebitato però poi ha avuto il coraggio finalmente di sporgere denuncia presso la Guardia di Finanza.