Chi è Pino Insegno, vita privata, moglie e figli, doppiatore, covid

Chi è Pino Insegno: famoso soprattutto per il suo ruolo da doppiatore di cinema e serie tv, è stato anche un conduttore televisivo

Chi è Pino Insegno: famoso conduttore in passato ma soprattutto un conosciutissimo e bravissimo doppiatore di cinema e serie tv. Ha prestato la voce a tanti attori famosi.

Chi è Pino Insegno: vita privata

Giuseppe Insegno, per tutti semplicemente Pino, è nato a Roma il 30 Agosto del 1959. L’attore è il fratello maggiore di Claudio Insegno, classe 1965, anch’egli artista di grande fama. Come doppiatore, la voce di Pino Insegno è parte immancabile di alcuni dei personaggi più amati di cinema e tv.

Tra il 2001 e il 2002 ha intrapreso un percorso come dirigente sportivo, diventato presidente della S.S. Lazio Calcio Femminile. Non solo dirigente. Pino è stato anche un calciatore di discreto livello, fino alla Serie D.

Pino Insegno: moglie e figli

Dal 1997 al 2007, Insegno è stato sposato con Roberta Lanfranchi. Dalla showgirl ha avuto i primi due figliFrancesco e Matteo. Da molti anni, è legato ad un’altra donna, Alessia Cacciotti Navarro. Dalle nozze sono nati due bambini, Alessandro e il piccolissimo Valerio (classe 2019).

Pino Insegno: doppiatore

Come doppiatore, l’artista romano ha prestato la voce a vari attori e personaggi, tra i quali Aragorn de Il Signore degli Anelli e Mugatu di Zoolander. All’inizio della sua carriera, Insegno ha dichiarato di aver doppiato anche in un film a luci rosse. Ha vinto anche diversi premi proprio come doppiatore:

  • Vincitore di un Nastro d’Argento e del premio “Alberto Sordi” 2004 per il doppiaggio di Viggo Mortensen (Aragorn) in “Il Signore degli anelli”.

  • Vincitore di un Nastro d’Argento per il doppiaggio della tigre Diego in “L’era glaciale”.
  • Vincitore di un premio speciale al Festival “Voci a Sanremo” 2007.
  • Vincitore del premio come miglior voce maschile al Gran Premio Internazionale del Doppiaggio 2018 per il doppiaggio di Michael Shannon in “La forma dell’acqua”.
  • Vincitore del 1°  Premio Manlio De Angelis alla miglior personalità del doppiaggio nel corso del Festival “Voci tra le Onde 2019”.

Fra le trasmissioni televisive da lui condotte ci sono alcune anche piuttosto famose: Lo Zecchino d’Oro, Mercante in Fiera e Domenica In.

 Insegno sul covid

Il doppiatore ha fatto parlare di sé durante il periodo Covid per un clamoroso sfogo sui social. In particolare l’attore ha alzato la voce contro il governo per le limitazioni ai teatri. Secondo lui le persone devono essere lasciate libere di scegliere se entrare in teatro o meno, con o senza mascherina.

Basta fare sforzi per niente, perché se ti va bene torni a casa con 100-300 euro, non è possibile. Preferisco che il teatro sia vuoto perché le persone hanno deciso che non volevano venire piuttosto che sapere che è pieno e non le puoi fare entrare. Non va bene, basta. Non deve essere al 60 o 70%, deve essere pieno e le persone devono poter scegliere. Con o senza mascherina, la decisione deve essere di chi entra al cinema o al teatro, state mettendo paura alle persone.

Lasciate la gente libera di scegliere dove andare come stanno facendo in tutti gli altri Paesi del mondo“.