Live

Pensioni news oggi: quota 102 ma solo per il 2022

Pensioni news oggi: novità rispetto alla Quota 100. Possibile compromesso per distendere i rapporti tesi con maggioranza e sindacati

Pensioni news oggi: si arriverà con molta probabilità a un compromesso sulla Quota 100. Draghi ha proposto Quota 102, cioè la possibilità di andare in pensione con 64 anni di età e 38 di contributi, nel solo 2022.

Pensioni news oggi: quota 102 ma solo per il 2022

Il premier Mario Draghi in risposta alla Quota 100 ha proposto 102, cioè la possibilità di andare in pensione con 64 anni di età e 38 di contributi, nel solo 2022.

L’obiettivo di Draghi è di cercare di ammorbidire i rapporti tesi con maggioranza e sindacati. Draghi nell’incontro con i leader sindacali, dopo il teso tavolo sulla manovra, al G20 sindacale: “Voi sindacati avete un ruolo molto importante”.

“La tutela dei più deboli, ovunque essi siano, ci unisce. Insieme, dobbiamo fare in modo che innovazione e produttività vadano di pari passo con equità e coesione sociale. E farlo pensando non solo ai lavoratori di oggi, ma anche a quelli di domani”. Draghi resta convinto che sia il momento di pensare ai giovani e alle trasformazioni del mondo del lavoro, mentre sul fronte pensioni pensa che si debba tornare gradualmente a un sistema interamente contributivo, come quello indicato dalla legge Fornero

Pensioni: proroga Opzione Donna e Ape sociale

La riforma delle pensioni 2022 dovrebbe contenere anche la proroga di opzione donna per almeno un altro anno. Tra i requisiti che consentono alle lavoratrici italiane di accedere alla pensione anticipata vengono i 58 anni d’età (59 se autonome) e 35 di versamenti. L’assegno previdenziale è quello calcolato con il sistema interamente contributivo.

Stesso discorso anche per un altro scivolo per la pensione anticipata. La riforma delle pensioni 2022, infatti, dovrebbe dare il via libera contestuale alla proroga di ape sociale per un altro anno. Le ultime notizie confermano anche il possibile ampliamento della platea e l’individuazione di nuove categorie di lavori gravosi.