Chi è Maurizio Belpietro: figli, moglie, La Verità, tv, carriera

Chi è Maurizio Belpietro, direttore del Quotidiano La Verità? Ecco il suo percorso e le tappe della sua carriera

Maurizio Belpietro è un giornalista, direttore del quotidiano La Verità, che è sposato e padre di due figli.

Chi è Maurizio Belpietro

Maurizio Belpietro, nato il 10 maggio 1985 in provincia di Brescia, è un giornalista, opinionista e conduttore televisivo alla guida del quotidiano La Verità e del settimanale Panorama. I suoi esordi li ha a Bresciaoggi, ma contribuì negli anni ottanta anche alla nascita di Bergamoggi. Nel 1994 dall’Indipendente passa a Il Giornale, dove diventa vicedirettore per poi passare di lì a qualche anno alla direzione de Il Tempo di Roma.

Dal 2000 al 2007 assume la direzione del quotidiano Il Giornale mentre dal 2007 va alla guida del settimanale Panorama. Nel 2009 sostituisce Vittorio Feltri alla guida di Libero subentrando al direttore provvisorio Gianluigi Paragone.

La nascita de La Verità

Maurizio Belpietro nel 2016 ha fondato, dopo diverse esperienze redazionali, il quotidiano La Verità. Sempre all’interno di questo nuovo progetto editoriale il quotidiano è edito dal gruppo La Verità S.r.l., di cui proprio Belpietro è azionista di maggioranza e presidente.

Proprio alla guida di questo gruppo acquista Panorama e nel 2019 fonda assieme a Mondadori la casa editrice “Stile Italia Edizioni”. Nel dicembre 2019 entrano nel gruppo La Verità S.r.l i periodici Confidenze, Cucina Moderna, Sale & Pepe, Starbene, TuStyle mentre dal 2022 la stessa sorte tocca anche a Donna Moderna e Casa Facile. Il 5 aprile 2022 fa il suo esordio nella società il nuovo giornale finanziario Verità e Affari diretto da Franco Bechis.

Belpietro in tv

Maurizio Belpietro è attualmente ospite di numerose trasmissioni televisive di stampo politico come Porta a Porta, Cartabianca, Controcorrente, Fuori dal coro.

Vita privata

Maurizio Belpietro è sposato ed attualmente è padre di due figlie. Si sa davvero pochissimo della sua vita privata, anche perchè il giornalista è molto attento a non lasciare trapelare nulla alle telecamere.