La Liga ha denunciato Psg e Manchester City: perché e cosa succede

La Liga ha denunciato Psg e Manchester City: la federazione spagnola ha avviato una battaglia legale contro i due club.

La Liga ha denunciato Psg e Manchester City: sott’occhio ci sono i conti dei due club che secondo il numero uno della Federazione spagnola, Javier Tebas, avrebbero violato il Fair Play finanziario.

La Liga ha denunciato Psg e Manchester City: perché

Javier Tebas, presidente della Liga(campionato spagnolo) ha presentato alla Uefa una denuncia contro il Paris Saint Germain, che si va ad aggiungere a quella già fatta ad aprile nei confronti del Manchester City, accusando i due club di violare le attuali norme del fair-play finanziario.

“La Liga ritiene che queste pratiche alterino l’ecosistema e la sostenibilità del calcio, danneggino tutti i club e i campionati europei e servano solo a inflazionare in modo artificiale il mercato, con soldi che non sono prodotti all’interno del calcio. Il finanziamento irregolare di questi club – si legge nella nota – si realizza attraverso iniezioni di denaro dirette o attraverso contratti di sponsorizzazione o di altro tipo che non corrispondono alle condizioni di mercato e sono privi di ogni logica dal punto di vista economico”.

Cosa succede

La battaglia della Liga ha messo nel mirino i conti del club francese e spagnolo. Sono stati ingaggiati dei legali in Francia e Svizzera per intraprendere azioni legali nei due Paesi: “La Liga ha inoltre stipulato accordi con studi legali in Francia e Svizzera, tra cui lo studio legale francese Juan Branco, con l’obiettivo di intraprendere azioni amministrative e giudiziarie dinanzi agli organi francesi competenti e dinanzi all’Unione Europea nel più breve tempo possibile.

In Svizzera, La Liga sta studiando diverse opzioni di rappresentanza a causa di possibili conflitti di interesse di Nasser Al-Khelaïfi derivati dai suoi diversi ruoli in PSG, UEFA, ECA e BeIN Sports”. 

Una battaglia che va avanti da tempo: “Non è la prima volta che La Liga denuncia queste pratiche anticoncorrenziali davanti alla UEFA. L’organizzazione spagnola ha sempre guidato la difesa del controllo economico. Nel 2017 e nel 2018, ha presentato memoria alla UEFA contro PSG e Manchester City per violazione del fair play finanziario, che ha portato a sanzioni da parte della UEFA contro entrambi i “club-Stato”, sebbene siano stati successivamente annullati a causa di strane decisioni del TAS.

Le denunce della Liga, così come le dichiarazioni che l’associazione dei club spagnoli ha rilasciato negli ultimi tempi al riguardo, sono basate sui dati e dopo un monitoraggio e un’analisi dettagliati dei conti certificati dei club”. 

LEGGI ANCHE: Haaland al Manchester City: stipendio record. Tutte le cifre dell’affare