Ferrieri Caputi, criticata per il suo arbitraggio in Napoli-Cremonese: Spalletti la difende

Ferrieri Caputi ha arbitrato la partita tra Napoli e Cremonese di Coppa Italia. Tante le critiche ricevute dopo il match.

Ferrieri Caputi è l’arbitro donna della Serie A ed è stato anche il fischietto che ha diretto la partita di Coppa Italia tra Napoli e Cremonese, che si è conclusa con l’uscita degli azzurri dalla competizione dopo i calci di rigore. Tante le critiche alla Caputi per la sua direzione di gara. Tuttavia, il fischietto giovane è stato difeso da Spalletti a termine del match.

Ferrieri Caputi, criticata per il suo arbitraggio in Napoli-Cremonese

Maria Sole Ferrieri Caputi è un arbitro donna e ha diretto la partita di Coppa Italia tra Napoli e Cremonese allo Stadio Diego Armando Maradona. La partita si è conclusa ai calci d rigore e ha visto l’eliminazione dalla competizione degli azzurri. La Caputi è stata valutata da 5,5 dalla Gazzetta: “Gara complicata. Fa giocare molto. Lascia parecchi dubbi sul gol dell’1-1 e sbaglia sui due gialli non dati a Sernicola nei tempi regolamentari”. Tante le critiche che sono arrivate sui social da parte dei tifosi azzurri che hanno definito inadeguato il suo arbitraggio.

Spalletti la difende

Tuttavia, a fine gara il tecnico degli azzurri Luciano Spalletti ha difeso l’arbitraggio della Caputi. “La terna femminile? Benissimo, hanno dimostrato personalità – ha affermato Spalletti in conferenza stampa –. È stato un arbitraggio di livello, nessuna differenza con gli uomini”. Anzi, l’allenatore ha criticato fortemente il suo Napoli pr la prestazione negativa: “Siamo fuori – ha detto l’allenatore toscano – perché abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità”.

 

LEGGI ANCHE: Andrea Agnelli dice addio alla Juventus e lascia anche il Cda di Exor e Stellantis