Pharma Colombo: “Telemedicina? Rivoluzionare modelli di cura”

Colombo: “Telemedicina? Rivoluzionare modelli di cura”

di redazione

La pandemia? “In gergo lo definiamo un momento disruptive” ed è solo in questi momenti che “si possono innestare delle novità su strutture complesse come le organizzazioni sanitarie” talmente grandi che è arduo “portarle al cambiamento”. Non ha dubbi il professor Giorgio Lorenzo Colombo, docente del Dipartimento di Scienze del farmaco dell’Università degli Studi di Pavia che guida il Centro di Economia e Valutazione del Farmaco e delle Tecnologie sanitarie, sulle sfide che aspettano i sistemi sanitari.

Intervistato a “The True Show” su Telelombardia il 18 marzo, Colombo spiega come stiano “emergendo nuovi modelli organizzativi, nuove opportunità tecnologiche”. Ad esempio? “La telemedicina”. Significa “fare medicina ovunque, con i pazienti curati a domicilio e la tecnologia che interviene, capisce quali sono le priorità del paziente e trasferisce il carico assistenziale dagli ospedali al territorio”. A che punto siamo? “La tecnologia già esiste ma non si possono fare delle televisite a tutti – afferma Colombo –. Vanno cambiati i modelli di cura, dobbiamo definire queste differenze all’interno di protocolli condivisi dalla classe medica e dagli specialisti delle diverse aree terapeutiche, per questo ci vuole tempo. La pandemia è stato un evento, ora dobbiamo riprogrammare tutto”.

Una riprogrammazione che necessita di tempo e dibattito. Come il “Regional Health Forum – Politiche Sanitarie a prova di futuro”, format a cura Inrete il cui secondo appuntamento lo scorso 4 marzo è stato moderato proprio dal docente di Pavia. Di cosa si tratta? “È un’iniziativa che mette insieme i responsabili pubblici decisionali con i fornitori di servizi sanitari per cercare di capire quali sono le esigenze dei sistemi messi a dura prova dalla pandemia”. “Perché – chiude – bisogna rispondere sicuramente all’emergenza attuale ma anche fare della nuova pianificazione sanitaria. Stanno emergendo nuovi modelli organizzativi, nuove opportunità”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Allegri in pole per la panchina del Real (e Zidane alla Juve?)

L'ex tecnico di Milan e Juventus se la gioca con la bandiera di Madrid Raul Gonzalez Blanco. E intanto Allegri studia lo spagnolo con la compagna Ambra Angiolini

Salute Berlusconi, gli effetti del “long Covid”: ecco come sta

Girano voci contrastanti riguardo la salute di Berlusconi: il Presidente di Forza Italia è stato di nuovo ricoverato in ospedale per qualche...

Il giudice del “caso Salvini” che manda in tilt buonisti, sovranisti e pasdaran del lockdown

Nunzio Sarpietro assolve Salvini dal sequestro di persona per nave Gregoretti. Il leader della Lega esulta: “Un giudice che studia”. Ma è lo stesso che ha tolto l'associazione a delinquere alla ong Proactiva Open Arms ed è stato beccato a pranzo al ristorante durante il lockdown

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Covid e patologie cardiovascolari. Battistina Castiglioni ne parla a The True Show

Come ha reagito la rete cardiologica alla pandemia Covid? La dottoressa Castiglioni, consigliere nazionale GISE, a The True Show

Anemia falciforme, gli esperti a confronto

Tremila casi in Italia ma è la punta dell'iceberg: la dottoressa Erica Daina e la professoressa Maria Domenica Cappellini spiegano cosa serve dal lato terapie e organizzazione contro la malattia rara causata da una mutazione genetica ereditaria

Rsa, il piano Regione-Finlombarda contro la crisi delle strutture

Fino a tre milioni di euro di garanzie da Regione Lombardia. Dentro al piano da 30 milioni di euro gestito da Finlombarda spa – il braccio finanziario della Regione – che in qualità di intermediario finanziario assicurerà il “sostegno del fabbisogno di liquidità” alle Residenza Sanitarie Assistenziali (Rsa) no-profit accreditate con il sistema sanitario regionale

Il 28 maggio è “Salute Direzione Nord”: le domande (giuste) per la Sanità del futuro

Il 28 maggio alla Fondazione Stelline di Milano, undicesima edizione della kermesse sul Sistema Salute organizzata da Inrete: tanti ospiti fra cui Fontana, Moratti e Sileri

In Italia 4119 “farmacie rurali”: nel Recovery 72mila € di investimenti ciascuna

Dal Recovery Plan 72mila € di investimenti per ognuna delle 4119 farmacie rurali che “operano nei comuni italiani con meno di 3mila abitanti”, a cui nel tempo sono stati tagliati i sussidi regionali a causa della riduzione del bacino d'utenza