Sonia Bruganelli si svela: “Io e Paolo Bonolis dormiamo in case separate”

Sonia Bruganelli parla del suo rapporto con Paolo Bonolis al Corriere della Sera: "Dormiamo in case separate".

Sonia Bruganelli e il suo rapporto con Paolo BonolisDormiamo in case separate“. La talent scout ed opinionista tv ha svelato qualche retroscena interessante sul suo matrimonio: “È il segreto per restare insieme tutta la vita”.

Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis: “Stiamo insieme ma dormiamo in case separate”

Sonia Bruganelli, nota talent scout e opinionista del Grande Fratello Vip, è pronta a tornare in tv per la settima edizione del reality di Canale 5.

In un’intervista al Corriere della Sera, Sonia ha parlato della sua famiglia e del suo matrimonio con Paolo Bonolis. Una conversazione intrigante, durante la quale ha svelato alcuni interessanti particolari sul suo rapporto con il celebre conduttore. Secondo l’opinionista, infatti, il segreto per un matrimonio perfetto è parecchio estremo: “Dormire in camere separate è un segno di civiltà! Comunque noi adesso andiamo oltre: sto sistemando la mia nuova casa, dove mi trasferirò da sola con Adele.

Silvia resta con lui. Stiamo ancora insieme, certo! Ma in palazzi diversi, comunicanti da una doppia porta sul terrazzo. È il segreto per restare insieme tutta la vita.”.

I figli Davide e Silvia, tra calcio e gavetta: “Mi da fastidio quando danno a Davide del raccomandato”

Nel corso dell’intervista Sonia Bruganelli ha parlato anche di due dei suoi tre figli, Davide Silvia. Davide si sta facendo strada come calciatore e al momento milita in serie C, nella Triestina“Quando è partito per il ritiro, il 2 agosto.

Lì ho pianto. A me dà molto fastidio quando gli danno del raccomandato. Ma cosa c’entra? Se il figlio di un personaggio pubblico lavora, è grazie al padre; se non lavora, è un mantenuto. È contro ogni logica”. Silvia invece sta facendo le sue prime esperienze lavorative nell’agenzia della madre: Sta imparando a fare le fotocopie, i numeri di telefono, a scattare le foto da pinzare nelle schede dei candidati. Quando sarà pronta farà la segretaria: dalla gavetta, come la mamma.